file cercasi colleghi per lotta affinchè il corso MMG sia equiparato ad una specialit

Di più
12 Anni 1 Giorno fa #166515 da Bogdani
E questo è assurdo, cmq. da quello che so è difficile lavorare puntando sulle equipollenze ed il corso MMG effettivamente ti insegna a lavorare nel territorio piuttosto che in ospedale come un'altra specializzazione clinica, ovviamente non Igiene.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di
  • Visitatori
  • Visitatori
12 Anni 13 Ore fa #166535 da

E questo è assurdo, cmq. da quello che so è difficile lavorare puntando sulle equipollenze ed il corso MMG effettivamente ti insegna a lavorare nel territorio piuttosto che in ospedale come un'altra specializzazione clinica, ovviamente non Igiene.

Perfettamente d'accordo.
Per un'eventuale specializzazione di MMG infatti se ne parla in riferimento solo ad una collocazione per la medicina territoriale quindi anche se la istituissero non credo proprio darebbe accesso alla dirigenza ospedaliera.
In pratica quello che si pensa di fare visto l'aumento delle patologie croniche, la diminuzione dei posti in degenza, è di rafforzare la medicina territoriale sotto la responsabilità del medico di medicina generale.
In sintesi è quello che si è già fatto con i farmacisti (conosco la situazione perchè ho anche una laurea in farmacia): per i farmacisti esiste una sola scuola di spec. (farmacia ospedaliera) e con questa si può accedere alla dirigenza ospedaliera o territoriale e il ruolo era intercambiabile, cioè se io avevo vinto il mio bel concorso in osp e dopo qualche tempo mi ero stancato potevo chiedere il trasferimento in territoriale.
Oggi invece le due figure sono diversificate c'è il farmacista ospedaliero e quello territoriale che prendono strade diverse.
Questo è quanto all'incirca si vorrebbe fare con MMG.. poi sappiamo che dalle idee alla pratica ce ne corre parecchio, solo spero che anche ai coll di MMG venga data in questo senso pari dignità, almeno in termini economici durante i tre anni di corso

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 11 Mesi fa - 11 Anni 11 Mesi fa #166544 da einaz80
Comprendo il punto di vista sulla questione territorio/ospedale, ma in realtà il mio messaggio di esasperazione non era tanto riferito ad un desiderio reale di lavorare da internista, quanto un discorso di principio sull'assurdità delle regole che definiscono il mondo degli specialisti da un lato e dei "formati specificatamente in MMG" dall'altro ...

Dire comunque che il MMG per formazione non possa discostarsi per nulla dalla figura esclusiva del medico di base mi sembra un po' riduttivo. In Francia, per esempio, il medico generalista può lavorare tanto come MMG vero e proprio (liberal) quanto come salarié, cioè dipendente in strutture private o pubbliche (es. medicina dei servizi, educazione sanitaria, oppure lungodegenze o cose simili) ...

Ad ogni modo, ancora più irritante della dicotomia specialità/MMG è venire a scoprire di come l'Italia sia poi la patria delle eccezioni e delle sanatorie di ogni sorta ... un esempio? Chi ha lavorato nei Sert per tot anni, almeno nella mia regione, ha ricevuto una sorta di specialità "ad honorem" in Tossicologia, valevole esclusivamente per lavorare nei Sert (cioè la tal persona non può scrivere di essere specialista in ... ma può usare questo titolo ai fini di lavorare al Sert) che ha poi permesso l'assunzione a tempo indeterminato in qualità di dirigente medico all'interno del Sert.
In modo simile chi ha lavorato per tot anni in 118 ed è diventato dipendente può passare alla medicina di PS nell'ospedale ... e diventare un medico strutturato dell'ospedale impegnato nell'urgenza .... E lì dove la mettiamo la distinzione ospedale/territorio???

Cioè fatemi capire, ad un MMG dopo un corso triennale non viene riconosciuto alcun valore aggiunto (oltre a quello di poter accedere ad una graduatoria alla quale peraltro chi si è abilitato prima del 1994 accede "di diritto"), mentre parallelamente medici senza studi post-laurea (vedi la storia del Sert) o con corsi di 6 mesi (vedi 118) arrivano praticamente all'equiparazione con medici specialisti???

Sia chiaro che non ce l'ho con chi, tra i quali amici e conoscenti, ha avuto modo di inserirsi (e sistemarsi, mentre io ancora attendo con ansia la titolarità di guardia medica, perché pur avendo il titolo devo aspettare di comparire in graduatoria provvisoria, poi in quella definitiva, poi che escano le ore vacanti .... puro delirio burocratico) sfruttando tali opportunità, ma con un sistema di leggi (tra Stato e Regioni) che fatico a comprendere ...
Ultima Modifica 11 Anni 11 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di
  • Visitatori
  • Visitatori
11 Anni 11 Mesi fa #166545 da
purtroppo è così, e cmq la situazioni che citavi per i Sert vale anche per gli altri servizi per coloro che si sono laureati prima di un certo anno e che abbiano svolto attività presso quel servizio da almeno 10 anni.
Quindi allo stato attuale a coloro i quali acquisiscano il titolo di MMG non viene riconosciuto alcun valore aggiunto oltre a quello di avere il "permesso" di accedere ad una graduatoria

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 11 Mesi fa #166773 da tacsmdc
avete letto del master in MMG all'unicampus di Roma (progetto pilota!!!!)?? forse è il primo passo......???

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 11 Mesi fa #166777 da dobo

avete letto del master in MMG all'unicampus di Roma (progetto pilota!!!!)?? forse è il primo passo......???


cosa è ?!?!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di
  • Visitatori
  • Visitatori
11 Anni 11 Mesi fa #166778 da
ma questo master si può fare solo per chi ha già fatto il corso di MMG
Finalità
Il Master in Medicina Generale ha l’ambizione di porsi come progetto didattico pilota per offrire un ulteriore grado di preparazione a coloro che, dopo l’abilitazione regionale, intendano impegnarsi in responsabilità non solo professionali,
ma anche didattiche e gestionali nell’ambito della medicina di base, conferendo un titolo a valenza universitaria.

Destinatari
Laureati in Medicina e Chirurgia interessati all’approfondimento della Medicina Generale che abbiano già ottenuto
il Diploma abilitativo Regionale in Medicina Generale o che esercitano la professione di medico di Medicina Generale da almeno dieci anni. Il corso è a numero chiuso per un massimo di 40 partecipanti.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 11 Mesi fa #166780 da Bogdani
Il master dovrebbe consentire a coloro che l'hanno di lavorare in ospedale o all'università, come e in che modo è tutto da stabilire: bisognerà infatti vedere quante persone accetteranno di fare questo master e come si porrà il Ministero di conseguenza.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 11 Mesi fa #166781 da dobo
ma è pagato?
su cosa si basa la selezione?
si fa solo a roma?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 11 Mesi fa #166782 da Bogdani
Il corso dura 2 anni e costa in totale 3000 euro più 50 euro d'iscrizione: è aperto a 40 persone che abbiano finito il corso MMG o che siano MMG da più di 10 anni.
Ti consente di insegnare nel triennio MMG ed anche nel fare lezioni universitarie qualora venga inserito all'università un esame di Medicina Generale ( in alcune facoltà già esiste).
Al momento si fa solo a Roma: se dovesse avere successo, credo che verrà aperto anche altrove.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: DocRockBogdani
Tempo creazione pagina: 3.303 secondi
Powered by Forum Kunena