file odontoiatra & medico

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #206909 da paul70
Risposta da paul70 al topic Re:odontoiatra & medico
L'università classifica le specializzazioni odontoiatriche come "non mediche" semplicemente per il fatto che il titolo di odontoiatra si ottiene con un corso di laurea dedicato e non con il classico corso di medicina : è, quindi, una questione burocratica. Di fatto, però, ciò che era di natura medica prima, resta tale anche dopo la separazione delle due professioni: la vecchia scuola di specialità triennale in odontostomatologia era totalmente sovrapponibile al triennio finale del corso di laurea in odonto ed era, ovviamente, considerata scuola medica. Non credo proprio che l'intervento del legislatore abbia, come per magia, trasformato contenuti medici in non medici. E la scuola di specializzazione in chirurgia orale? Gli odontoiatri specialisti possono fregiarsi per legge del titolo di chirurgo orale, cioè sono chirurghi ma anche "non medici"? Vede che non è tutto lineare come lei vuol far credere?
L'odontoiatra non è un medico-chirurgo ma esercita una professione di natura medica e può essere considerato il medico del cavo orale. Questo è lo spirito con cui è stata istituita questa professione e ciò traspare chiaramente dalla legge che la norma.
Il paragone con il biologo, che continua a riproporre, poi, è del tutto infelice: il biologo non è un clinico, l'unico contatto che ha con il paziente è durante il prelievo. E non effettua alcuna diagnosi bensì esegue degli esami di laboratorio che sarà poi il medico ad interpretare e trasformare in diagnosi! (questo, però, dovrebbe saperlo, abbia pazienza!).
Il fatto che gli odontoiatri non conoscano l'anatomia delle fosse nasali è una sua opinione, nel corso di laurea l'anatomia del massiccio facciale si studia ben più approfonditamente che a medicina (io l'ho studiata sul Sicher e le assicuro che era ben dettagliato). Per quanto riguarda la valutazione della pervietà dell'ostio sinusale, questo è l' ABC elementare di chi vuole mettere mano al seno e non creda che l'incompetenza sia un'esclusiva degli odontoiatri. Io ho frequentato a lungo un reparto di maxillo e molti dei "macelli" che arrivavano erano opera proprio di quei medici-stomatologi che lei pone su di un piedistallo d'eccellenza.
Tra l'altro, negli anni ho conosciuto tantissimi odontostomatologi: alcuni sono molto validi, ma gran parte di loro non possiede tutto questo scibile medico che lei decanta anzi, le dirò, quando c'incontriamo ai corsi sulle emergenze mediche, ho proprio l'impressione che ne sappiano meno di me!
E non è nemmeno colpa loro: le nozioni mediche invecchiano rapidamente, è impossibile tenersi aggiornati su tutto e se non vengono quotidianamente messe in pratica rimangono solo astratte nozioni teoriche e con il tempo, finiscono nel dimenticatoio.
Tornando al discorso anatomico, il mascellare superiore fa parte del terzo medio facciale per questo siamo abilitati a operare in questo distretto. Per quanto riguarda gli impianti zigomatici, conosco odontoiatri che li effettuano e uno è anche docente in questo campo. L'assicurazione dell'ANDI richiede la dimostrazione di aver effettuato un training formativo per coprire il rischio. Comunque sono un argomento di nicchia e, tutto sommato, di scarso interesse generale.
Per quanto riguarda le venipunture è vero che abbiamo poca dimistichezza ma anche per molti medici è cosi e le fanno fare agli infermieri. È solo questione di pratica! E, comunque, rientra pienamente nelle competenze odontoiatriche l'ansiolisi endovenosa con diazepam, una metodica utilissima per migliorare il comfort e la sicurezza del paziente: per chi fosse interessato, esiste un master universitario di II livello che insegna a praticarla.
A proposito dei tumori, non è vero che non si studiano: io diedi anche un esame di oncologia. E poi si studiano in tanti altri esami del corso di laurea (almeno ai miei tempi era cosi). Personalmente effettuo un metodico esame di screening delle mucose orali ogni volta che visito un paziente, da più di vent' anni. Quando intercetto una lesione sospetta invio il paziente al centro di riferimento della mia città, ma questo solamente perché loro, in quanto tali, hanno occasione di vedere molti più casi di quelli che capitano nel mio studio ed hanno quindi più esperienza. Fanno cosi anche quasi tutti i colleghi stomatologi di mia conoscenza.
Sui centri low-cost posso dirle che possiamo ringraziare i nostri politici. ANDI e AIO si stanno battendo ma si devono scontrare contro "poteri forti" molto difficili da contrastare. E chi ci rimette di più, in ultima analisi, sono purtroppo i pazienti.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #206910 da Lupen1978
Risposta da Lupen1978 al topic Re:odontoiatra & medico
Bene sono d'accordo con lei. L'Odontoiatra non è un Medico è Odontoiatra e non può figiarsi di altro titolo. Può avere la specializzazione Non Medica in Chirurgia Orale e Ortodonzia attualmente dal ministero sospese. Purtroppo capisco che denigrare la classe medica e la cosa che più fanno le persone che desiderano essere medici e non lo sono. Piccollo appunto un Medico Specializzato in Stomatologia studia molto di più di un Odontoiatra l'anatomia e molte altre cose che lei per ovvi motivi ignora ma proprio non c'è paragone. Vede un medico può anche non ricordare nell'immediato alcune cose ma sa dove stanno e se le va a rivedere ha una formazione di base talmente forte che fa presto a riprenderle ha la formamentis che si crea con gli studi fatti. Per questo il Medico Chirurgo fa e può fare tutto. Sentire frasi del tipo lo sono Odontoiatra posso pure fare una Parotidectomia bhè mi viene da ridere è chiaro che siamo di fronte al delirio di ignoranza di fumo e niente arrosto. Il problema è questo l'odontoiatra di oggi non avendo sufficienti competenze mediche ma avendo l'illusione di essere un Medico (ma solo in cuor suo) perchè lo chiamano dottore ed ha autonomia operativa crede ma solo a parole di poter fare sapendo in cuor suo che ha dei limiti enormi. Parlare quindi di carcinoma o nei precedenti post un odontoiatra si vantava di levare lesioni tumorali dal cavo orale è chiaro che non sa di cosa sta parlando primo perchè sicuramente si riferisce a qualche fibro papilloma di poca cosa non di certo di un carcinoma spinocellulare che richiede protocolli chirurgici con lembi del muscolo Temporale. Insomma quando parlate siete talmente superficiali che è chiaro che anche se la branca e intersecata con la maxillo e l'otorino stiamo parlando di cose moltodiverse e complesse che esulano dalla vostra competenza in maniera assoluta! La stessa chirurgia ortognatica . Aggiungo inoltre parlare di chirurgia zigomatica oggi come chirurgia di nicchia è assurdo. Ora sono pochisssimi gli odontoiatri che riescono a fare impianti zigomatici come Odontoiatri non medici. Io ne conosco solo 1 e comunque sempre appoggiato a struttura universitaria con dei maxillo.quindi anche sul campo odontoiatrico quando parlate mostrate i vostri limiti culturali odontostomatologici. Fate attenzione studiate di più e date meno retta ai rappresentati che sono coloro che purtroppo vi acculturano che tristezza....

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #206915 da paul70
Risposta da paul70 al topic Re:odontoiatra & medico
Non era certo mia intenzione denigrare i medici (lei,piuttosto,sta ripetutamente denigrando gli odontoiatri).
Ho solamente voluto smitizzare l'immagine del medico fin troppo idealizzata che lei vuol far passare e che non corrisponde alla realtà. La "forma mentis" se la formano tutti gli studenti universitari non è mica un'esclusiva di quelli in medicina! Ma cosa crede che noi siamo andati a scaldare i banchi all'università?
E non ce lo deve certo dire lei di studiare, io non ho mai smesso di farlo dopo la laurea, tra master universitari e corsi di aggiornamento. E come me tantissimi altri. Poi gli ignoranti certamente non mancano, tra i medici come tra gli odontoiatri.
Comunque nel nostro paese è sport nazionale sminuire le competenze altrui a favore delle proprie. Lei sminuisce gli odontoiatri a favore dei medici stomatologi e, in questo stesso forum, un maxillo sminuiva gli stomatologi sostenendo che con una modesta specializzazione di "soli tre annetti" si assicuravano il diritto di diventare maxillo ospedalieri. Capirà bene che ragionando in questo modo non si va da nessuna parte.
Io non ho mai avuto interesse a fare il medico al di fuori dell'odontoiatria, se non fossi entrato al corso di laurea mi sarei iscritto a chimica industriale, quindi tutt'altro ramo. Però sono riuscito a raggiungere il mio obiettivo e dopo tanti anni sono sempre fermamente convinto che fare odontoiatria sia fare medicina. Trattare una lesione cariosa o gli esiti di un'infiammazione parodontale per me è medicina, tanto quanto lo è una ricostruzione con lembo rivascolarizzato dopo l'asportazione di una neoplasia.
Per lei evidentemente è solamente " tecnica dentistica".
Rispetto il suo punto di vista ma non lo condividerò mai.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #206959 da Lupen1978
Ringraziano per il messaggio: Precossi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #206961 da Lupen1978
Risposta da Lupen1978 al topic odontoiatra & medico
Le specializzazioni Odontoiatriche (non Mediche) nella fatti specie chirurgia orale e ortodonzia non sono state bandite. Aggiungo sono state eliminate come specializzazioni ma sono diventati Master a pagamento. Quindi gli odontoiatri non avranno più le specialita'!!!!!. Questo determinera' un primo aspetto e cioè l'impossibilita' per legge di incarichi dirigenziali di I livello. Cio' fa si che li potranno avere i Maxillo e I medici chirurghi con specialita' o con doppia laurea in medicina e odonto ( vere rarita'). Si avete capito bene non avrete più specialit cio' significa che siete tagliati fuori dalla formazione universitaria gratuita e dal SSN.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #206974 da DMD
Risposta da DMD al topic odontoiatra & medico
Lupen, quello che succede nella realtà si discosta molto dalle tue ipotesi/supposizioni: è di 9 giorni fa l'ultimo concorso appena uscito per un posto di dirigente medico odontoiatra all'ospedale Galliera di Genova riservato a Medici Odontostomatologi e Odontoiatri. E così succede anche a Roma, ove i dirigenti medici delle cliniche odontoiatriche (dell'Umberto I, ad esempio) sono anche dei laureati in Odontoiatria. Non mi soffermo nemmeno sulle ultime dichiarazioni ufficiali del presidente CAO, che stabilisce la liceità e legittimità giuridica e deontologica della dizione di "Medico Odontoiatra" (che va ben oltre l'articolo del sito di "futuri odontoiatri"), ma ci terrei a ricordare a tutti coloro che sostengono "non medica" questa disciplina, che una professione MEDICA si distingue da una SANITARIA NON MEDICA per due principi: attività di anamnesi-diagnosi e prescrizione di farmaci. E nel mondo, gli unici a poterlo fare sono i Medici Chirurghi e gli Odontoiatri (ovviamente nel loro campo di competenza). Si badi bene che all'estero sono identificati come "DOCTORS" gli MD e i DMD/DDS, e sono gli unici ad avere questo titolo di cortesia (cioè senza il PhD), oltre ai Veterinari (DMV). Se non è ben nitido il concetto, al di là di tutte le ovvie questioni finalizzate alla collaborazione per il bene del paziente etc. etc., giuridicamente (come ci ricordano gli avvocati) e deontologicamente (come ci ricorda il codice di deontologia medica -si rilegga anche solo l'inizio-) la natura di fondo della professione odontoiatrica è medica. E questo non è sostenuto per i complessi di inferiorità, come qualcuno scriveva sopra, ma per tenere solidi dei principi di base su cui si fonda (o meglio, si dovrebbe fondare) questa branca. Ci sono già le catene di cliniche odontoiatriche low cost a sminuire la professione: voi, colleghi medici, dovreste aiutarci a difenderne l'essenza, perché in fin dei conti è la vostra stessa (cioè curare il paziente e tenerlo in salute) e perché, in fondo, stiamo tutti sulla stessa barca!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa - 4 Anni 3 Mesi fa #206976 da DMD
Risposta da DMD al topic odontoiatra & medico
Un'ultima cosa, Lupen: sai perché hanno prima ridotto e poi chiuso le specializzazioni per gli Odontoiatri? Non per le cazzate che hai scritto, ma per lo stesso mero motivo per cui i posti nelle specialistiche mediche sono sempre meno e perché vengono retribuite peggio dei manovali dei canteri (con tutto il rispetto). Cioè i fondi che qui da noi mancano! L'Unione Europea ha condannato già l'Italia per la mancata retribuzione alle specialistiche odontoiatriche. Le alternative erano due: o l'Italia le incorporava nelle specialistiche mediche, retribuendole allo stesso modo di come si fa con gli specializzandi medici, o le chiudeva. Ovviamente i nostri politici per cosa hanno optato? Chiuderle, ovvio. Se poi penso che in America i DMD/DDS (dentisti) possano specializzarsi in "Oral and Maxillo-faccial Surgery", mi sale una rabbia che nemmeno immagini.
In ogni caso oggi ci troviamo in una situazione davvero paradossale: Odontoiatri, finalmente formati a praticare l'Odontoiatria, che vengono in qualche modo illegittimamente screditati perché non laureati in Medicina, e Medici Dentisti, che spesso non sapevano nemmeno dove stava di casa l'Odontoiatria, ma che vengono considerati al top per la loro tradizionale formazione medica. Ma alla fine, non conta cosa facciamo ai nostri pazienti, invece di tutte queste stupide diatribe? Collaboriamo e rispettiamoci in quanto colleghi, come vuole il nostro Codice Deontologico.
Ultima Modifica 4 Anni 3 Mesi fa da DMD.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa - 4 Anni 3 Mesi fa #206977 da DMD
Risposta da DMD al topic Re:odontoiatra & medico
Comunque Lupen, scusami ma l'arroganza delle tue parole non si commenta. Davvero credi ancora che il Medico del 2016 possa tranquillamente fare il tuttologo? Abbiamo fisioterapisti che collaborano con gli ortopedici, logopedisti che collaborano con otorini/pediatri e ortodontisti, dermatologi che collaborano con ginecologi e dentisti per fare le migliori diagnosi possibili delle lesioni cutanee e mucose...ma dove vivi, che studi?!?!? Se un dentista si occupa di ortodonzia o di patologia orale, non si mette nemmeno a fare l'endodonzia, altro che impianti, perché sa che c'è chi la sa fare meglio di lui, nonostante sia un dentista...e così nella ortopedia, ci sono chirurghi che si occupano di fare SOLO la complessa chirurgia della mano, e passano una vita a dedicarsi solo ed esclusivamente a quella, ma sono medici e sono specializzati. Oncologi che magari si perfezionano solo su un certo tipo di tumori, chrirughi plastici superspecializzati nella chrirugia della mammella...potrei continuare all'infinito. Pure l'internista sa che effettivamente non può sapere E RICORDARE tutto di tutto...da medico quale sei, o futuro tale, ti consiglio di essere un po' più umile e rispettoso. Saluti.
Ultima Modifica 4 Anni 3 Mesi fa da DMD.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #206979 da paul70
Risposta da paul70 al topic odontoiatra & medico

Lupen1978 ha scritto: www.futuriodontoiatri.it/component/conte...gli-odontoiatri.html


Cito testualmente dalla sentenza 15078/2000 della CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE (ovvero il vertice della giurisdizione ordinaria italiana):

"Non è, invero, sotto alcun profilo, revocabile in dubbio che la professione odontoiatrica sia una professione medica e che essa si concreti, nei limiti del suo specifico oggetto, nell’esercizio delle stesse attività di prevenzione, diagnosi e cura che connotano l’esercizio di ogni professione medica, quale che sia il campo del quale il medico si interessi e quale l’oggetto immediato del suo intervento. A parte, insomma, il restringimento dell’ambito nel quale opera, l’odontoiatra è senz’altro medico (dei denti, secondo il significato etimologico del termine) e, entro tali limiti, esercita la professione medica”.
“Le circostanze che con legge 24 luglio 1985, n. 409 sia stata istituita in Italia la professione di odontoiatria ed il relativo albo professionale, che il quinquennale corso di laurea in odontoiatria e protesi dentaria sia di durata più breve rispetto al corso di laurea in medicina e chirurgia e che sia stato conseguentemente delimitato il campo di intervento dell’odontoiatra, non autorizza certo ad inferire che, da allora, l’attività che egli esercita non sia più professione medica. Gli artt.1 e 2, comma 2, della predetta legge inequivocamente attestano, infatti, il contrario."

QUESTA È LA LEGGE, IL RESTO SONO PAROLE AL VENTO.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #206980 da paul70
Risposta da paul70 al topic odontoiatra & medico

Lupen1978 ha scritto: Questo determinera' un primo aspetto e cioè l'impossibilita' per legge di incarichi dirigenziali di I livello. Cio' fa si che li potranno avere i Maxillo e I medici chirurghi con specialita' o con doppia laurea in medicina e odonto ( vere rarita').


La specializzazione in maxillo è una specializzazione medica NON ODONTOIATRICA e non abilita all'esercizio dell'odontoiatria, tranne che per la chirurgia orale.
I medici specialisti in odontostomatologia sono una categoria "in estinzione".
La doppia laurea non è tecnicamente una laurea+specializzazione per cui non permette l'accesso ai concorsi di dirigente medico/odontoiatra.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: odonteocely85
Tempo creazione pagina: 0.895 secondi
Powered by Forum Kunena