file Iscriversi a Medicina dopo Odontoiatria

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
14 Anni 2 Mesi fa #123511 da
ciao Riqualificante, mi sento coinvolto sia geograficamente, sia per quanto riguarda l\'età (sono più vicino alla laurea che al test d\'ingresso) dai tuoi messaggi.Il vuoto culturale che citavi all\'inizio io lo sento tantissimo, mi sembra che, passato l\'iniziale entusiasmo per le materie che ancora non conoscevo, dopo un po\' ai congressi si parli sempre delle stesse cose, citando e ri-citando i soliti studi.Volevo chiederti se hai qualche consiglio per chi ormai questa laurea l\'ha iniziata e deve ultimarla a breve. Master? Specialità? Iniziare a frequentare studi, come sto già facendo, è abbastanza?Onestamente tutta la voglia che hai tu di rimetterti a studiare Medicina non ce l\'ho.<offtopic>il grassetto non è citato nel regolamento.davvero, ragazzi, non stiamo a badare a queste frivolezze, sennò abbiamo finito di parlare a priori.stiamo a sentire chi ha tante cose da raccontare come Riqualificante</offtopic>

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
14 Anni 2 Mesi fa #123583 da
Ale posso correggere una delle ultime tue affermazioni?Tutta questa voglia di rimettermi sui libri non l\'ho neppure io!:) Non puoi immaginare preparando Neuroanatomia (ovviamente con l\'acqua alla gola) quante nottate ho passato con gli occhi sbarrati pensando di mollare...Poi mi è venuto in aiuto il caro vecchio Triazolam ;) ...Davvero, avessi individuato una qualunque strada alternativa con ragionevoli probabilità di successo sia dal punto di vista lavorativo che di vero arricchimento culturale ci avrei pensato due volte a intraprendere questo cammino.Sicuramente è stato utile l\'aver progettato questa scelta già prima di giungere alla laurea, psicologicamente sarebbe stato più duro \"ricominciare\" dopo aver ritenuto chiusa con quel titolo la carriera universitaria ( e con ciò chiudo la parentesi subdolamente \"promozionale\" per la strada che ho scelto ;) )Da un punto di vista culturale purtroppo l\'Odontoiatria è quello che è.Non voglio essere ripetitivo ribadendo concetti già espressi in precedenti messaggi.Purtroppo il \"vuoto culturale\" di cui ho parlato non può in alcun modo essere colmato da alcuna pseudo-specialità o pseudo-master.E\'insito nella professione.Mi limito a darti qualche suggerimento a breve termine.Non credo infatti sarebbe conveniente in termini di chiarezza riassumere o risolvere ora in poche righe problematiche complesse.Il primo consiglio che mi sento di darti è quello di partecipare freneticamente a tutte le iniziative culturali di cui hai notizia, finche sei studente.Una volta laureato i medesimi corsi o congressi ti costeranno tre o quattro volte di più!!!Ti anticipo tuttavia che l\'utilità di tali incontri sarà purtroppo prossima allo zero...finchè infatti non avrai modo di \"scontrarti praticamente\" con le problematiche che sono oggetto di approfondimento non riuscirai a cogliere se non una minima percentuale delle informazioni trasmesse e anche queste,non avendo modo di applicarle, dopo una settimana ti voleranno via purtroppo...E\' la realtà.Seconda cosa:finchè sei studente sentiti libero di porre qualsiasi tipo di domanda (anche la più banale) e non avere alcuna titubanza nel buttarti nel fare qualcosa per la prima volta.In quanto studente ti è concesso non sapere e non saper fare.Da \"Dottore in Odontoiatria\" sarà diverso e più difficile.Una volta raggiunto il sospirato pezzo di carta avrai poi due grossi problemi, MOLTO PRATICI e poco filosofici:1)imparare concetti applicabili 2)avere modo di applicare i concetti imparati.Entrambi questi punti meriterebbero un\'adeguata trattazione...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14 Anni 2 Mesi fa #123721 da albe89
Vorrei da voi, in particolare da Riqualificante, qualche ulteriore chiarimento. Cosa intendi in parole povere con \"vuoto culturale\"? Parli dei pregiudizi di coloro che considerano i dentisti \"mafia\" (così li ha definiti la mia professoressa di italiano, che si è vista fare un preventivo di 5000 euro dal suo dentista)?Piccolo off topic: mi sembra assurda la polemica sul grassetto. Riqualificante ha una posizione scomoda in questo forum, perchè mette tutti noi di fronte alla realtà nuda e cruda senza essere mai accomodante. Capisco che confrontarsi con chi ha un\'esperienza così negativa sia difficile per tutti quelli che rischiano di trovarsi a breve nella stessa situazione, però lasciamolo parlare, penso sia utile per tutti ascoltare quello che ha da dirci.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
14 Anni 2 Mesi fa #123739 da
@riqualificante: grazie! sto già imparando più che posso in ogni occasione.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
14 Anni 2 Mesi fa #123751 da

Sicuramente è stato utile l\'aver progettato questa scelta già prima di giungere alla laurea, psicologicamente sarebbe stato più duro \"ricominciare\" dopo aver ritenuto chiusa con quel titolo la carriera universitaria

ma Riqualificante sei un laureato da 110 e lode o no???:blink:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
14 Anni 2 Mesi fa #123775 da odonteo
RIQUALIFICANTE ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

molti miei amici medici odontoiatri mi han detto che un tempo non era assolutamente necessaria la specialistica in odonto.

Speciali-che?

ti ricordo che la specialistica non era necessaria.. ci sono orde di dentisti che hanno fatto solo medicina....

???

mentre invece come pensi sarà la situazione una volta laureato in medicina? a dover lottare per un posto in specialistica, dove ti ammazzerai di studio e lavoro

???

Io lavorerò presumibilmente in una città di piccole dimensioni, piuttosto ricca (se così si può ancora definire una città d\'Italia), dove il rapporto odontoiatri/pazienti è di 1/1000. Non tutte le realtà sono così rosee (benché la media europea sia di 1/2000, ma vabbè )

1/1000 è la media italiana (quindi se il dato è corretto hai poco da stare allegro)1/2000 non è la media europea ma il rapporto ritenuto ideale dall\'OMS (organizzazione mondiale della sanità)

non sei al corrente del fatto che un tempo dopo medicina le strade erano (parlo di coloro i quali desideravano praticare la professione di medico dentista, prima dell\'istituzione del corso in odontoiatria e protesi dentaria):- specializzarsi in odontoiatria (non ti so dire la durata del corso dopo la laurea, però credo 4 anni)- fare il dentista SENZA alcuna qualifica in più di medico chirurgo (tutto ciò quindi al termine dei soli 6 anni)se ti fidi delle mie parole, non andrò a cercarti testimonianze in rete, non è ho troppa voglia, ma se hai bisogno di conferme lo farò.non mi è invece chiara la tua sequenza di punti di domanda dopo alla frase \"mentre invece come pensi sarà la situazione una volta laureato in medicina? a dover lottare per un posto in specialistica, dove ti ammazzerai di studio e lavoro\"... hai vero idea dei test di ingresso alle specialistiche, suppongo di si... o intendi fermarti ai soli sei anni di medicina? e se si, per fare cosa?sui rapporti odontoiatra/paziente, mi è ben chiaro che 1/1000 è la media italiana.. come tale ci saranno città in cui il rapporto è migliore, altre in cui è peggiore.. quindi un rapporto in media non è così drastico come potrebbe essere in altre città (mi è stato riferito, ma non ho controllato, che a Roma, per esempio, il rapporto è di 1/600). Per quanto riguarda il rapporto 1/2000 lo so che è il rapporto ritenuto ideale dall\'OMS, ma è anche la situazione di altri stati europei, in condizioni sicuramente migliori del nostro.un\'ultima postilla: ovviamente ritengo eccessive (in quanto tra le altre cose moderatore di questa sezione) le critiche al grassetto.. non solo eccessive, ma inesatte, poichè da regolamento è il maiuscolo che rappresenta l\'urlo (si potrebbe dire che hai un nome da urlo..) però non sono d\'accordo sul fatto che un moderatore debba necessariamente essere uno studente di anni successivi al primo: il suo ruolo è semplicemente quello di moderare i termini della discussione, riprendendo chi non segue il regolamento. Ci penseranno gli utenti ad accrescere il forum di notizie e nozioni interessanti.ps: ho cercato con un po\' di voglia :P e ho trovato questo:\"...Fino all\'entrata in vigore della legge 24 luglio 1985, n. 409, per l\'esercizio della professione di odontoiatra era richiesta la laurea in medicina e chirurgia e la relativa abilitazione con o senza lo specifico diploma di specializzazione in campo odontoiatrico. Nell\'anno 1980, in ottemperanza alle normative della Comunità europea, con decreto del Presidente della Repubblica 28 febbraio 1980, n. 135, fu istituito il corso di laurea in odontoiatria e protesi dentale...\"

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
14 Anni 2 Mesi fa #123822 da

non sei al corrente del fatto che un tempo dopo medicina le strade erano (parlo di coloro i quali desideravano praticare la professione di medico dentista, prima dell\'istituzione del corso in odontoiatria e protesi dentaria):- specializzarsi in odontoiatria (non ti so dire la durata del corso dopo la laurea, però credo 4 anni)- fare il dentista SENZA alcuna qualifica in più di medico chirurgo (tutto ciò quindi al termine dei soli 6 anni)se ti fidi delle mie parole, non andrò a cercarti testimonianze in rete, non è ho troppa voglia, ma se hai bisogno di conferme lo farò.non mi è invece chiara la tua sequenza di punti di domanda dopo alla frase \"mentre invece come pensi sarà la situazione una volta laureato in medicina? a dover lottare per un posto in specialistica, dove ti ammazzerai di studio e lavoro\"... hai vero idea dei test di ingresso alle specialistiche, suppongo di si... o intendi fermarti ai soli sei anni di medicina? e se si, per fare cosa?sui rapporti odontoiatra/paziente, mi è ben chiaro che 1/1000 è la media italiana.. come tale ci saranno città in cui il rapporto è migliore, altre in cui è peggiore.. quindi un rapporto in media non è così drastico come potrebbe essere in altre città (mi è stato riferito, ma non ho controllato, che a Roma, per esempio, il rapporto è di 1/600).Per quanto riguarda il rapporto 1/2000 lo so che è il rapporto ritenuto ideale dall\'OMS, ma è anche la situazione di altri stati europei, in condizioni sicuramente migliori del nostro.un\'ultima postilla: ovviamente ritengo eccessive (in quanto tra le altre cose moderatore di questa sezione) le critiche al grassetto.. non solo eccessive, ma inesatte, poichè da regolamento è il maiuscolo che rappresenta l\'urlo (si potrebbe dire che hai un nome da urlo..) però non sono d\'accordo sul fatto che un moderatore debba necessariamente essere uno studente di anni successivi al primo: il suo ruolo è semplicemente quello di moderare i termini della discussione, riprendendo chi non segue il regolamento. Ci penseranno gli utenti ad accrescere il forum di notizie e nozioni interessanti.ps: ho cercato con un po\' di voglia e ho trovato questo:\"...Fino all\'entrata in vigore della legge 24 luglio 1985, n. 409, per l\'esercizio della professione di odontoiatra era richiesta la laurea in medicina e chirurgia e la relativa abilitazione con o senza lo specifico diploma di specializzazione in campo odontoiatrico. Nell\'anno 1980, in ottemperanza alle normative della Comunità europea, con decreto del Presidente della Repubblica 28 febbraio 1980, n. 135, fu istituito il corso di laurea in odontoiatria e protesi dentale...\"

quoto alla grande...poi RIQUALIFICANTE mi sembra che , per quanto io possa essere daccordo su alcune delle cose che hai detto, sulle difficoltà che si possono incontrare oggi nella professione, mi sembra che tu pecchi un pò di arroganza...sei anche uscito dall\'ambito dell\'odontoiatria quindi ne puoi sapere relativamente, ed ovviamente ora stai qua a difendere una tua scelta ma che è tua!Io vorrei sapere qual\'è questo corso di laurea dal quale si esce e non si ha difficoltà nel lavoro o comunque nel trovare lavoro...ditemelo vi prego...!ma quanti amici miei laureati in medicina volevano fare tutti i pediatri,i cardiochirurghi e poi dopo un paio di anni si sono arresi e si sono accontentati anche di geriatria.ogni ambito lavorativo ha le sue difficoltà.Sennò dovrei aprire una parentesi infinita sulle difficoltà dei miei amici che sono disoccupati, laureati in Giurisprudenza, dopo aver fatto tanti sacrifici all\'università, forse anche maggiori di quelli che ho fatto io.volete sapere qual\'è il rapporto assistiti/avvocati?p.s.io appoggio il moderatore...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
14 Anni 2 Mesi fa #123826 da
Il mio parere purtroppo non e` attendibile in quanto lavoro da troppi anni per avere il polso della situazione di un neolaureato.Lavoro, come ho gia` scritto, a Roma, piazza difficile con un rapporto dentisti/pazienti di circa 500:1 (senza considerare l\'abusivismo), e ammetto le difficolta` di inserimento nella professione: serve un congruo investimento iniziale e la possibilita` di lavorare in perdita per diversi anni (la durata dipende dal vostro giro di conoscenze nel territorio limitrofo allo studio), ma la situazione non mi pare proprio così tragica come la descrive Riqualificante.Un consiglio vorrei darlo, particolarmente a coloro che sono in procinto di scegliere la sede universitaria: privilegiate le strutture dove si abbia la possibilità di mettere in pratica quanto appreso, e dove ci siano pochi studenti e molti pazienti.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
14 Anni 2 Mesi fa #123859 da
Carissimo Odonteo.Ti chiedo scusa perchè effettivamente i punti di domanda potevano essere equivocati...in realtà non erano riferiti al contenuto (se decidessi di quotare e ribattere seriamente a tutte le affermazioni e le opinioni che hai espresso nel forum finirei tra una settimana, ma non lo ritengo corretto, è giusto che ognuno faccia il proprio \"percorso\") ) ma erano semplicemente l\'estensione del primo punto di domanda dopo \"speciali-che\".Quindi riferiti all\'erroneità della definizione.Mi rendo conto che non ti è sembrato vero che prendessi una cantonata del genere ma purtroppo per te si è trattato solo di un banale equivoco :P ...Ti informo che le ricerchine che fai tu sulla rete io le facevo otto anni fa e ho avuto anche modo di verificarle conoscendo di persona decine di colleghi per ognuna delle due strade che hai così precisamente evidenziato.Per te quella è una notizia (giustamente!), per me è come se elencassi i tre canali Mediaset!Quotidianità.Per inciso la specialità in \"Odontostomatologia\" durava 3 anni.

hai vero idea dei test di ingresso alle specialistiche, suppongo di si... o intendi fermarti ai soli sei anni di medicina? e se si, per fare cosa?

e 4...Carissimo Dottgiuly.La frase che tu segnali non potrebbe essere più chiara.Ti prometto che però cercherò in futuro di semplificare la sintassi per rendere i concetti comprensibili anche a te ;) .

per quanto io possa essere daccordo su alcune delle cose che hai detto, sulle difficoltà che si possono incontrare oggi nella professione

forse ti sei dimenticato di battere sulla tastiera un apostrofo...rimandato a settembre :blink:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
14 Anni 1 Mese fa #123996 da
RIQUALIFICANTE ha espresso, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, la seguente opinione:

forse ti sei dimenticato di battere sulla tastiera un apostrofo...rimandato a settembre :blink:

Certo e poi si parlava di discussioni sul grassetto... -.-\'

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: odonteocely85
Tempo creazione pagina: 0.966 secondi
Powered by Forum Kunena