file Opportunità di lavoro??

Di più
6 Anni 7 Mesi fa #198506 da Francesco94
Dopo la specializzazione in genetica medica, è duro trovare lavoro? E' più duro che con specializzazioni più "canoniche"? Mediamente si guadagna di meno? Ho 18 anni e scrivo perché vorrei tanto studiare medicina per specializzarmi in questa branca, ma si lavora? Non vorrei passare 10 anni e più a studiare per poi restare disoccupato o con un lavoro che non si addice ad un medico che ha studiato come tutti i suoi colleghi specializzati in un altro campo.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 1 Settimana fa #200781 da giorgi girl
Risposta da giorgi girl al topic Opportunità di lavoro??
oddio... ti avevo risposto e ha cancellato tutto. avevo fatto tutto un bel discorso pieno di pathos ma il succo è:

il lavoro è scarso, quelli specializzati prima di me nella mia scuola (negli ultimi anni) non lavorano come medici genetisti. preparati per la specializzazione all'estero. se è quello che ti piace non mollare.

se hai altre domande fammelo sapere, mi metto la notifica sulle risposte al topic ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 9 Mesi fa #202133 da Dropross
Risposta da Dropross al topic Opportunità di lavoro??
ciao giorgi girl, visto che sei specializzanda in medicina genetica vorrei chiederti se gentilmente mi riassumi un attimo le prospettive lavorative dei medici genetisti o meglio quando dici che i tuoi colleghi fanno altri lavori a cosa ti riferisci? quali sono le equipollenze? tu dove fai la specializzazione?
Grazie mille.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 2 Settimane fa #205355 da giorgi girl
Risposta da giorgi girl al topic Opportunità di lavoro??
Scusate, sono una moderatrice pessima.

Allora... parliamo di prospettive lavorative.

Il medico genetista non è un dermatologo, o un cardiologo: l'attività privata è sì possibile, ma decisamente improbabile, e questo per due ordini di motivi:

1) la gente non sa neanche che esistono i medici genetisti, che fanno i medici e non stanno tutto il tempo in laboratorio; non lo sanno neanche i colleghi anestesisti, dato che non fanno primariamente diagnosi, praticamente. Altri, tipo (ad esempio) i pediatri e i neurologi, avendo spesso a che fare con patologia su base genetica, sanno cosa facciamo.

2) ti serve il laboratorio per le analisi molecolari; tu puoi essere sicuro di avere di fronte a te un paziente con l'X fragile, ma devi fargli fare l'analisi molecolare. Questo implica che ti serve un ospedale o un centro privato, che ti prende a lavorare come consulente (se sono persone serie, ma parliamo di centri privati, quindi...) o con cui stabilire una convenzione.

I miei colleghi... quelli più "giovani", specializzati nei 6-7 anni prima di me, fanno principalmente i ricercatori (due all'estero, uno è rimasto da noi, e mi chiedo chi gliel'abbia fatto fare), una è ritornata alla pediatria, uno fa altro (non ti saprei dire, ma non fa il genetista), una ci ha provato ma è passata alla medicina generale.

Le equipollenze non credo ci siano più. Infatti, da quello che mi risulta, la genetica è equivalente ma non equipollente alla pediatria, mentre la pediatria è equipollente alla genetica. Questo significa che, come genetista, puoi essere assunto come pediatra/dirigente medico di primo livello ma non puoi andare oltre questo, mentre il pediatra può fare carriera, in senso ospedaliero, come genetista. Io, personalmente, all'idea di mettermi a fare la neonatologa e di dover gestire un'urgenza, onestamente, un pochettino mi cago...

Tra parentesi, io mi sono specializzata (or ora, un mese fa) alla Cattolica, e quella è una scuola che è un pelino più orientata alla ricerca, nel senso che, a differenza di altre scuole, lo specializzando medico passa molto molto tempo in laboratorio. Il Gemelli è centro di riferimento per le malattie rare, ma questo è gestito dalla Pediatria.

Capisci bene che è uno scenario molto sconfortante. Io al momento sto dando un'occhiata anche all'Inghilterra, ma ti assicuro che è un delirio di burocrazia (tutto il mondo è paese) e mi sta passando la voglia (pagano benissimo, ma penso che sia il minimo, visto il carico di lavoro di un consultant).

Non voglio essere catastrofica, ma i tempi sono difficili per tutti-ma-proprio-tutti, figuratevi per una specializzazione di nicchia come questa.

Scusate, ma adesso vado a chiudermi in bagno a piangere :S :P

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgi girl
Tempo creazione pagina: 0.617 secondi
Powered by Forum Kunena