lightbulb specializzarsi in Chirurgia Plastica

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #206865 da LAge
Sono una studentessa del 5° anno di Medicina e mi piacerebbe molto potermi specializzare in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica; purtroppo però sembra un'impresa!! Tutti mi consigliano di scegliere qualcos'altro perchè è quasi impossibile entrare .
C'è qualcuno che mi può consigliare una strada alternativa? é possibile specializzarsi in chirurgia generale poi fare un master indirizzato? Oppure un percorso all'estero in cui ci siano più possibilità di entrare... Mi dispiacerebbe dover pensare che sia una causa persa in partenza!

Grazie in anticipo!! ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #206870 da Oberland
Mi spiace, ma i consigli che ti sono stati dati sono corretti. La chirurgia plastica é un feudo che è molto difficile scalfire, se non si hanno gli sponsor giusti. E non pensare che all'estero sia diverso (almeno per i paesi che conosco, che sono Francia, Svizzera, Germania, Austria, Regno Unito, Stati Uniti). Il problema in Italia non é solo entrare (conosco gente che é entrata senza aiuti, grazie al concorso nazionale), ma riuscire ad operare. Se in 5 anni di specializzazione non fai nulla, poi dopo non avrai nessuna soddisfazione lavorativa...

Per il resto vale sempre lo stesso discorso, in Italia la specialità é richiesta solo se vuoi fare il radiologo o l'anestesista. Puoi occuparti di chirurgia plastica semplicemente con una laurea in medicina...
Ringraziano per il messaggio: LAge

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #206881 da SalvatoreDarpa77
Cara LAge,

inizio subito con il risponderti e poi aggiungeró un breve commento alla risposta di Oberland.

Innanzitutto ti invito a riflettere su ció che vuoi fare: certamente bisogna fare le scelte sul proprio futuro mantendendo sempre i piedi per terra. A mio modo di vedere peró, se i consigli di terzi sono sufficienti a farti desistere ed a farti considerare una strada alternativa, considera anche la possibilià che non sei abbastanza motivata e forse dovresti ascoltarli.

Per prenderti ció che vuoi devi prima saperlo. Una volta capito questo, qualsiasi cosa é alla tua portata.
Se é veramente chirurgia plastica che vuoi fare, allora continua a leggere.

Inizieró dall'ultima domanda. Si, é possibile, come ti ha scritto Oberland trovare strade alternative se quello che si vuole fare é attività libero professionale. Se sei orientata verso l'estetica o comunque l'attività libero professionale, non esistono leggi che ti impediscano di farlo senza un addestramento adeguato. Gli ospedali o le case di cura convenzionate assumono solitamente specialisti. Ti avviso peró che fortunatamente si sta finalmente sollevando il problema e non é da escludere che finalmente in un futuro magari abbastanza prossimo, la pratica della chirurgia plastica e delle sue sottospecialità venga limitata ai chirurghi plastici. Per la tutela dei pazienti.

Il nuovo concorso rende difficile entrare a chi ha un punteggio basso ma evita il problema della mancanza di sponsor citato da Oberland. Fatti i conti e se hai la possibilità di fare un punteggio alto provalo. Se non lo provi, hai già perso.

I master ci sono ma non sostituiscono la specialità. Tu cosa vuoi fare esattamente? Se mi spieghi meglio posso essere più preciso.

Un ultimo commento sulla risposta di Oberland. All'estero é più facile andare a lavorare da specialisti oppure andare a frequentare durante la specializzazione che non entrare in una scuola di specializzazione. Questo non vuol dire che non sia possibile.
Inoltre in Italia esistono tante scuole dove si impara.
Spero di esserti stato utile.
In bocca al lupo.

SDA
Ringraziano per il messaggio: LAge

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Mesi fa #206883 da LAge
Innanzitutto grazie ad entrambi per i vostri suggerimenti!

Per rispondere alla tua domanda Salvatore, la chirurgia plastica nel suo insieme mi ha sempre affascinato, ma quello che più mi attira è la parte ricostruttiva soprattutto delle malformazioni, ma anche la ricostruzione post trauma/post ustione/post malattia oncologica…principalmente nel settore pediatrico(ma non solo) dove si possono accompagnare pazienti nei loro percorsi di crescita.

Detto questo, trovo sia essenziale confrontarsi con persone che hanno più esperienza soprattutto “pratica” nel settore poiché, come ha detto giustamente Salvatore, "bisogna mantenere sempre i piedi per terra".
Questo non vuol dire che io non abbia ben chiare le mie aspirazioni o che non sia motivata...anzi...in realtà sono pronta a qualsiasi tipo di percorso per arrivare dove voglio...(che sia in Italia o l'estero dalla Francia al Brasile, ho sentito parlare anche di scuole di specializzazione private ma non ne so nulla)
Ecco perché vorrei farmi un’idea delle possibilità (se esistono) che mi si presentano poiché come dicevo prima non si vive di soli “sogni” quindi non dovessi riuscire ad entrare in specializzazione (ci sono solo39 posti in tutta Italia) devo pensare ad un piano B, C, D, E ecc.

Dunque...al di la delle ambizioni personali(importantissime), non credete sia giusto valutare in modo pratico le varie alternative per evitare di perdere tempo/anni preziosi?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: SalvatoreDarpa77
Tempo creazione pagina: 1.231 secondi
Powered by Forum Kunena