file Medicina interna e d'urgenza sbocchi lavorativi

Di più
9 Anni 3 Mesi fa #198225 da TheBlondeknight
sono uno studente del V anno di medicina e sono molto interessato sia alla medicina interna che all'urgenza. Poichè è arrivato il momento di iniziare l'internato, mi farebbe piacere ricevere pareri da colleghi, che magari abbiano già intrapreso uno di questi due percorsi, in merito agli sbocchi lavorativi.
grazie

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Fra Doctor
  • Avatar di Fra Doctor
  • Visitatori
  • Visitatori
9 Anni 2 Mesi fa #198263 da Fra Doctor
Risposta da Fra Doctor al topic Medicina interna e d'urgenza sbocchi lavorativi
Con MEU a livello pubblico, oltre che per il PS, puoi partecipare ai concorsi per:
Cardiologia
Gastroenterologia
Geriatria
Pneumologia
Medicina Interna
Ovviamente facendo riferimento alla specializzazione in "MEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E D’URGENZA" perchè al momento non figura la specializzazione in medicina d'emergenza-urgenza, ma non dovrebbe cambiare nulla.
Considera che i concorsi ospedalieri per lavorare con questa specializzazione ce ne sono abbastanza, i PS sono sempre alla ricerca.

Per quanto riguarda l'urgentista nel privato vedo ben poche possibilità e l'unica, secondo me possibile, è quella di riscoprire altri settori e quello delle eco mi sembra più che azzeccato, perchè perfettamente in linea con la preparazione di un medico di MEU, che anzi può perfezionare e specializzare in determinati settori.
Quindi come privato io vedo questa strada prima fra tutte, poi ovviamente puoi spaziare tra mille discipline dalla dietologia all'agopuntura, insomma per chi ha un pò di volontà, fantasia (e fortuna), oltre che capacità, io non ritengo ci siano particolari problemi a scegliere una specializzazione piuttosto che un'altra solo valutando l'aspetto economico.

Per quanto riguarda la Medicina Interna, diciamo che sulla carta nel pubblico ti offre molte possibilità in più perchè tra affinità ed equipollenze, puoi partecipare all'incirca a concorsi per 18 specializzazioni o una cosa del genere, insomma Medicina Interna è una sorta di jolly nel lavoro ospedaliero e posso dirti che un internista senza lavoro difficilmente ci resta.
Nel privato, un pò come sopra, vale il discorso fatto per il medico d'emergenza-urgenza. Devi esser tu capace di saperti ritagliare degli ambiti specialistici, di tuo interesse, sottospecializzarti in quel settore, nel senso di diventare esperto di quel particolare settore medico e fare attività privata, al solito le onnipresenti ecografie, magari anche qui potresti affinare qualche tecnica in particolare, oppure nutrizione, ecc. ecc. il limite è solo la tua inventiva, iniziativa, ed ovviamente l'immancabile dose di fortuna.

Spero di averti dato un'idea (almeno per quella che è la mia opinione e la mia esperienza).
In bocca al lupo ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Mesi 4 Settimane fa #209830 da Canepa
L' esperienza insegna che un medico specialista in Medicina Interna ben difficilmente vincerà un concorso in Pneumologia, questo perché esistono anche le "prove pratiche". In Medicina Interna non si praticano, salvo eccezioni rare, broncoscopie, che, invece, sono richieste agli Pneumologi: come può accadere che un Internista possa effettuare una broncoscopia meglio di uno pneumologo, che ha 4 anni di esperienza settoriale in più? Più o meno lo stesso vale per le altre discipline affini alla medicina Interna, che resta una specialità o per andare in Pronto Sccorso, oppure come "ponte" prima di fare il Corso di Formazione in Medicina Generale e timbrare le ricette a Partita IVA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.255 secondi
Powered by Forum Kunena