lightbulb Informazioni per uno studente disperato!

Di più
4 Anni 8 Mesi fa #205980 da sanorieno
Buongiorno a tutti!

Sono uno studente del VI anno, e da quasi due anni sto frequentando il reparto di medicina interna. La scelta non è stata mia, diciamo: mi era stato offerto di frequentare dall'allora primario e ho accettato con l'idea di farmi delle solide basi di clinica, ma non mi ha mai entusiasmato più di tanto. Nonostante questo, ho comunque portato a casa delle pubblicazioni e delle esperienze anche all'estero di mia iniziativa, ed ora sto scrivendo una tesi sperimentale in questo reparto, non senza delle soddisfazioni personali.

Scrivo su questo forum perché sono estremamente confuso circa il futuro. Ho cominciato ad informarmi circa la specialità in Igiene proprio su questo forum e vorrei capirne di più.

In sostanza:
- non sono per nulla interessato alla chirurgia;
- l'ambiente dell'ospedale non mi soddisfa, anzi, ogni giorno arrivo in ospedale sorridente e ne esco deluso/incazzato/demotivato (specie per il clima che c'è in reparto e per la competizione e le false amicizie degli strutturati/specializzandi leccaculo);
- ho un sacco di dubbi circa le mie reali capacità di "clinico" e l'idea di dovermi occupare di un paziente in tutto e per tutto, onestamente, mi spaventa e non me ne vergogno ad ammetterlo. Trovo la medicina interna affascinantissima e ho portato a casa sempre dei bei voti agli esami, ma a stare in reparto ormai ho capito che è un obbligo per me;
- sono affascinato dalla tecnologia e da come sta integrandosi nell'attività medica, mi piace un sacco la statistica e adoro partecipare a lezioni ed incontri pubblici circa la prevenzione e la medicina in sé (da anni faccio interventi nelle scuole aiutando un'associazione di volontariato e durante feste comunali);
- non ho alcuna intenzione di sobbarcarmi i ritmi e gli stili di vita di un internista (guardie, turni, reperibilità, stress, orari, straordinari non pagati, soprusi e rospi da ingoiare da pt dei primari/strutturati, ecc);
- l'idea di fare il medico di medicina generale mi stuzzica, ma so che poi mi precluderei (per legge, ci ha detto un nostro docente) la possibilità di una specializzazione futura;
- l'idea di avere più tempo libero per me e per la mia famiglia e di poter contribuire a migliorare il posto dove vivo come medico sono per me fondamentali.

Da qualche settimana mi sto appunto informando sulla specialità in igiene e da quando ho cominciato a farlo mi è scattata la stessa lampadina che mi fece iscrivere a suo tempo a medicina. Ho però un sacco di dubbi: si vive o si sopravvive con Igiene e Prevenzione? Ci sono posti di lavoro che diano qualche certezza? è possibile fare attività privata, magari con aziende? Esiste qualche possibilità di andare a lavorare all'estero? Com'è effettivamente, nel 2015, fare lo specialista in igiene?

Aggiungo anche che sono abbastanza immune dalle critiche "l'igienista non è un vero medico" e simili: ho già portato a casa molte delle soddisfazioni che speravo di ottenere e ho visto abbastanza specialisti in altre aree frustrati così tanto che ho capito che i confronti, in questo caso, servono solo agli invidiosi!

Grazie mille a tutti per le risposte, buona giornata!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 8 Mesi fa - 4 Anni 8 Mesi fa #205981 da marco77
"l'idea di fare il medico di medicina generale mi stuzzica, ma so che poi mi precluderei (per legge, ci ha detto un nostro docente) la possibilità di una specializzazione futura;"
Scusa puoi chiarire meglio questa cosa, in base a quale presunta legge ti precluderesti la possibilità di una futura specializzazione?

In estrema sintesi ti dico: visto che non ti piace medicina interna (e non ho capito perchè non hai smesso quando l'hai capito) e premesso che gli stili di vita di un internista non è che siano poi così frenetici, ma mi rendo conto che ciò è relativamente opinabile, e dipende comuqnue dalla realtà in cui vivi, veniamo ad Igiene.

Con igiene si vive, è certamente una delle specializzazini "del futuro", ed in realtà anche del presente.
Ottime possibilità nel privato con le aziende, ma anche con RSA, Cliniche, ecc. e buone anche nel pubblico (certamente tenenendo conto della contingenza economca attuale). Con un successivo master hai anche la possibilità di allargare le tue competenze e quindi ampliare il tuo "mercato" diventando Medico Competente.

Infine ti riporto l'esperienza di 3 mie colleghi specializzati che dopo due soli anni hanno contratto a tempo indeterminato, e comunque già da subito hanno trovato vari ingaggi (fuori dalla loro sede, perchè si sa, bisogna essere pronti a spostarsi).

Spero di averti dato un contributo, per il resto in bocca al lupo per il tuo futuro ;)
Ultima Modifica 4 Anni 8 Mesi fa da marco77.
Ringraziano per il messaggio: sanorieno

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 8 Mesi fa #205982 da dex
Da quello che mi ricordo io il master per diventare medico competente non c'è più da 5-6 anni ...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 8 Mesi fa #205983 da sanorieno
Caro marco77, grazie mille per la risposta!

L'informazione circa l'impossibilità di iscriversi ad una specialità dopo medicina generale mi è stata data recentemente da un MMG che mi parlava di una legge, credo del '94 o giù di lì, che stabilisce questa impossibilità, eccezion fatta per i laureati prima di un certo anno. In pratica, mi ha spiegato, per ragioni puramente politiche è rimasta la possibilità per i medici laureati prima (mi sembra, prendi queste informazioni con le pinze perché ne parlo per sentito dire) del 94' di praticare l'esercizio di MMG dopo un corso, mentre ora al fine di praticare come MMG è diventato necessario - ed esclusivo - il corso triennale, l'iscrizione al quale preclude appunto la successiva iscrizione a qualsiasi Scuola di specializzazione. Di più non so dirti. Sono caduto dal pero anche io su questo fatto, e mi riservo di informarmi ancora nei prossimi mesi.

Per quanto riguarda il topic della mia domanda, devo dire che ho seguito in questi anni il reparto di medicina interna proprio per darmi la possibilità di vivere sul campo la clinica medica, più che col fine poi di diventare internista. Nell'ospedale universitario dove studio questo reparto è abbastanza frenetico, molto probabilmente per il fatto che vi lavorano medici estremamente scrupolosi e "che si sbattono parecchio", per così dire, e il carico di pazienti in genere non è per nulla leggero. Inoltre, faccio parte di quel gruppo di studenti che non hanno un sogno o un'idea fissa sin da quando erano bambini, e forse ciò è un bene perché ho più scelte davanti a me. Non ho il fuoco sacro della pediatria o della cardiochirurgia, non corro il rischio di rimanere deluso se non entro in quella o in quell'altra specialità. In ogni reparto dove ho girato ho avuto un ugual numero di soddisfazioni e aspetti che mi hanno lasciato con l'amaro in bocca. Insomma, l'importante per me è imparare a fare bene un mestiere, e ho la convinzione che una buona infarinatura in clinica medica sia un sine qua non per considerarsi medici.

Detto ciò, arriva un momento in cui bisogna conciliare aspirazioni alla realtà attuale (comprese le nostre caratteristiche personali). Ho la convinzione che chiunque, impegnandosi a sufficienza, possa intraprendere qualsiasi strada. La domanda è: cosa si adatta meglio alle nostre caratteristiche? E, aspetto per nulla da sottovalutare: cosa conviene/converrà? Non si tratta di egocentrismo, anzi. So che volendo potrei anche diventare chirurgo, ma a che costo per me e per i miei futuri pazienti, i quali gioverebbero ad incontrare persone più competenti e con più passione per la chirurgia di me? A che pro fissarsi sui luoghi comuni (nella fattispecie molto italiani) che una volta scelta una strada quella è, cristallizzata per sempre? In questo condivido le preoccupazioni e le ansie di tutti i miei colleghi del VI anno che si sentono ormai braccati dalla fatidica domanda: "E dopo? Hai deciso cosa vuoi diventare?".

Per questo motivo sto informandomi su igiene, proprio perché penso si adatti meglio alle mie caratteristiche personologiche, per cui immagino di poter dare il mio miglior contributo possibile con questo percorso. Ora rimane da capire la situazione economica ed occupazionale, appunto, il fulcro del mio e di tanti altri thread in questo forum!

PS: trovo questo forum estremamente utile e prezioso per noi studenti (e non solo, credo). Non l'avevo mai frequentato, non essendo ancora medico, ma penso comincerò a farlo. Grazie mille davvero per il tuo interesse!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 8 Mesi fa #205985 da dex
Ogni anno numerosi iscritti al corso di medicina generale provano ad entrare in una specializzazione perché spesso la medicina generale è un ripiego , soprattutto adesso che con il concorso nazionale si rischia di andare a centinaia di km da casa e quindi in molti preferiscono rimanere nella propria regione .
Il medico che te lo ha detto è poco aggiornato probabilmente :lol:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 8 Mesi fa - 4 Anni 8 Mesi fa #205986 da marco77
Caro sanorieno, sottoscrivo il commento di dex, infatti quando ho scritto circa la presunta legge, ero ironico in quanto questa cosa che pure esisteva è stata abolita anni or sono dalla corte costituzionale. www.omco.pd.it/formazione-specialistica/normativa/260.html
Secondo punto il master per il medico competente esiste tutt'ora, ed è condizione indispensabile per accedere a tale ruolo per uno specialista in igiene o in medicina legale.
www.univaq.it/include/utilities/blob.php...m=scheda_informativa

P.s. Evita di informarti con i dinosauri XD
Comunque Igiene è un'ottima scelta ;)
Ultima Modifica 4 Anni 8 Mesi fa da marco77.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 8 Mesi fa - 4 Anni 8 Mesi fa #205987 da dex
Ho controllato e in effetti lo fanno ancora il master :lol:
Forse non fare più il master era solo una vecchia proposta che poi non è passata ;)
Ultima Modifica 4 Anni 8 Mesi fa da dex. Motivo: chiarire

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 8 Mesi fa #205991 da sanorieno
Grazie infinite a tutti per le preziosissime informazioni!! Qui siamo in balia spesso di professori con tanta esperienza ma poco aggiornati. ;) Avere un'idea dell'esistenza di questi master penso sia imprescindibile per scegliere consapevolmente.

Immagino quindi che siate Medici Igienisti. Come sono la vostra giornata e settimana-tipo? Di cosa vi occupate nello soecifico al lavoro? In che regioni lavorate? Esistono differenze di qualità significative tra una Scuola ed un'altra? Sapete se esiste la possibilità di fare esperienze di studio all'estero?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.727 secondi
Powered by Forum Kunena