map-pin Proposta studio clinico restrospett. osservaz.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
12 Anni 11 Mesi fa #91766 da
Ciao a tutti,con alcuni colleghi di altri poli universitari italiani abbiamo pensato di preparare uno studio clinico retrospettivo sui vantaggi e gli svantaggi, in termini di confort e sicurezza intra e postoperatorio del pz., legati all\'impiego di 2 diversi protocolli anestesiologici durante procedura di TEA carotidea in regime di elezione.In breve, si tratterebbe di recuperare vecchie cartelle anestesiol e dividere i pazienti in 2 gruppi.Quelli che hanno ricevuto an. generale e quelli che hanno ricevuto ALR (infiltrazione delle fasce, blocco del plesso cervicale).Descrivere variazioni pressorie intraoperat, tempo tot di intervento e anestesia, reazioni avverse emodinamiche, VAS postop, PONV.Più siamo, più sarà ampia la casistica, più significatività statistica si potrebbe riscontrare.Che ne dite?B)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
12 Anni 11 Mesi fa #91870 da
SarnepiIntroduzionenato dieci anni fa dalle ns esigenze professionali, è diventato una riunione annuale di confronto, di cultura , di modalità diversa di proporsi al piccolo paziente. A tal proposito, vorrei citare un passo tratto dal romanzo di Eric Emmanuel Schmilt Oscar e La Dama in Rosa: Quest\'oggi il dottore mi ha guardato con occhi strani,ciò vuol dire sono un cattivo paziente e che io l\'ho deluso.\" Questo confronto di SARNePI 2005 vuol essere un contributo affinchè nella ns vita professionale nn capiti il contrario cioè vedere negli occhi dei piccoli pazienti la paura, la delusione nei ns confronti, saremmo stati dei cattivi dottori.Queste parola desiderano ringraziare i relatori che ci onorano con la loro presenza qualificata e tutti i partecipanti per i loro contributi e le loro esperienze.Spero che oltre alla cultura,relazioni e confronti che ci arricchiranno,Catania vi riesca ad ammaliare con il suo barocco, la fantasia del suo cibo e dei suoi vini,accogliendovi nel suo abbraccio tra l\'Etna e il mare Ionio.Buon compleanno SARNePI oggi 13 ottobre.Marinella AstutoRaccomandazione SIAARTI-SARNePI sull\'INTUBAZIONE DIFFICILE IN ETA\' PEDIATRICA S.Baroncini Azienda osp.UNIV. di Bologna Policl. S.Orsola-Malpighi Unità Operativa Anestesia e Rianimazione Baroncini (Studio per \"Gruppo di Studio SIAARTI Vie Aeree Difficili Presidente SIAARTI R.Tufano-Presidente SARNePI A.Messeri)A tutte le età ma in particolare in età pediatrica è importante prevenire le conseguenze dei devastanti danni perfusivi connessi primariamente all\'ipossia, ma anche allo stress e al dolore, legati alle procedure invasive, per l\'increzione di ormoni ed in particolare di catecolamineL\'evoluzione delle tecniche e dei presidi-strumenti rixhiede periodiche revisioni. I problemi respiratori rappresentano la causa principale di mortalità peri-operatoria, in particolare nel bambino di età inferiore ad un anno, anche se nn risulta chiaro dalla letteratura il ruolo svolto dall\'evento \"intubazione difficile\". Le Società Scientifiche di pertinenza,individuano questa come un\'area di grande criticità, hanno affidato a esperti e cultori della materia il compito di redigere un documento che aiuti i professionisti ad affrontare sul campo clinico le difficoltà, aumentando la sicurezza del paziente e riducendo il rischio. Tutto ciò con la consapevolezza del basso livello di evidenza e riducendo il rischio. Tutto ciò con la consapevolezza del basso livello di evidenza che la letteratura può fornire a temi di questo tipo(\"zona grigia\"dell\'EBM). Il ruolo del Gruppo di Studio SIAARTI Vie Aeree Difficili, che ha collaborato con la Commissione individuata da SARNePI, è SIAARTI Vie Aeree Difficili, che ha collaborato con la Commissione individuata da SARNePI, è stato quello di supportare la letteratura con l\'esperienza, inserendo nelle Raccomandazioni i termini \"consigliabile-sconsigliabile-indispensabile\".All\'età pediatrica sono quindi dedicate Raccomandazioni specifiche( che vengono di seguito riportate e classificate in 5 livelli di evidenza) per:(continua)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
12 Anni 11 Mesi fa #91876 da
°peculiarità anatomo-funzionali,°impatto con patologie malformative,°maggior necessità di mantenimento del respiro spontaneo°obbligatorietà di eseguire le manovre di gestione delle vie aeree °associando anestesia locale topica a sedo-anelgesia e/o anestesia generale,°differente disponibilità di attrezzature°necessità di maggiori cautele nell\'esecuzione di fini manovre,°criteri di previsione anamnestici e clinici differenti. Pur nn essendo applicabili tutti i criteri di difficoltà prevedibile convalidati per l\'adulto, l\'esame anamnestico e clinico sono in grado di fornire, in un\'alta percentuale di casi,elementi di possibile intubazione difficile nei bambini, come ad esempio la presenza di rumori respiratori, l\'apnea nel sonno, la facile stancabilità durante l\'allattamento.(continuo domani...argh è tardissimo!)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Morfeodoctorfeelgood
Tempo creazione pagina: 0.496 secondi
Powered by Forum Kunena