file Quale alternativa a lavoro come anestesista-rianimatore?

Di più
4 Mesi 1 Settimana fa #209356 da Gigia
Buonasera a tutti, la domanda è semplice. Ho 32 anni, sono specialista dal 2018, ho lavorato da subito e ho firmato un contratto a tempo indeterminato 1 anno dopo la specializzazione in un ospedale periferico. Purtroppo questo lavoro non riesce ad appassionarmi : lo trovo rischioso, difficile, sia in termini di capacità di prendere le decisioni giuste per il paziente in tempi brevi, sia in termini di “saper fare” procedure tecniche. In più non lo senti adatto al mio carattere, ovvero non riesco a staccare la mente una volta a casa, non riesco a fare orari “decenti” perché mi trattengo sempre oltre il mio turno, non riesco a staccare. Ho bisogno di una alternativa ma temo che ormai mi debba rassegnare al fatto che farò questo lavoro fino alla pensione. È burn out? Consigli? Qualcuno come me?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
2 Mesi 3 Settimane fa #209378 da ardente.vittorio
Stai tranquilla, c' è un vecchio proverbio " a tutto c'è rimedio, tranne alla morte" quindi pure per te c'è la luce in fondo al tunnel .
Allora non ti conosco, ma da quello che hai scritto mi sembra di capire che il lato che non riesci a gestire della tua specialità è la parte dell' emergenza/urgenza , visto che parli di decisioni in tempi brevi rischio di danni al paziente ecc...
Per prima cosa ti faccio i complimenti, hai già la strada spianata verso la risoluzione del problema lavori in un Ospedale questo ti permetterà nel corso del tempo di approfondire conoscenze con colleghi che ti torneranno utili .
Ti spiego a cosa mi riferisco, hai mai pensato che il tuo lavoro non è solo , arresti , terapie intensive , urgenze ecc... ecco allora perchè non approfondire l'altro ramo ?
Ovvero quello della sanità privata, dell' intervento in elezione , magari in Ospedale inizi a conoscere i vari chirurghi e ti proponi, inizi ad andargli a genio e ti coinvolgono nella loro attività privata, oppure tuoi colleghi di specialità più anziani (magari professori o ex) che hanno un giro talmente ampio che non riescono a star dietro a tutti e magari iniziano a coinvolgere te , insomma ti proponi in un settore , ti giochi le tue carte e vedi come va.
Ora certo la mia domanda è, sei da posto fisso ? ovvero ti da fastidio la parte del tuo lavoro in urgenza ma alla fine ti fa comodo avere a fine mese lo stipendio ? o saresti disposta a barattare la sicurezza dello stipendio , con la serenità mentale (e nel privato sappi che è meno sicuro ma più alto se entri in un bel giro) .
Ti dico questo perchè come ben sai è pieno il mondo di tuoi colleghi che si fanno i loro 3-4 interventi a settimana , in clinica in studi privati ecc... e non hanno grossi pensieri, anzi lì il rischio è la noia, altro che non dormire la notte.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Morfeodoctorfeelgood
Tempo creazione pagina: 0.445 secondi
Powered by Forum Kunena