× E' SEVERAMENTE VIETATO UTILIZZARE QUESTO FORUM PER LO SCAMBIO E O VENDITA DI MATERIALE PROTETTO DA DIRITTO D'AUTORE.

file [Regime Minimi] Attenzione al tetto dei 30mila!

Di più
6 Anni 7 Mesi fa #196890 da Velasco
I compensi delle borse vengono considerati di tipo dipendente, quindi non puoi "conteggiarli" come redditi in regime dei minimi.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 10 Mesi fa #200519 da Dott_Pepe87
Salve cari colleghi, sono una P.Iva in regimi minimi dallo scorso Novembre, da quando cioè, fatturo per alcune sostituzioni al mese che sto svolgendo presso ambulatori di dialisi della mia provincia in qualità di libero professionista; ma solo ora, grazie a voi, scopro dell'esistenza della rivalsa enpam, sia il mio commercialista (mannaggia a lui) sia un collega mi hanno detto che non rischio sanzioni per non averla riportata nelle 2 fatture rilasciate nel 2013, in quanto di poche centinaia di euro, ma che sarebbe più opportuno che la inserissi per le successive:
Fermo restando che chiederò al più presto il comportamento a riguardo (che % adottare e se addebbitargliela o detrargliela dal loro carico) del centro dove sto lavorando questo mese, potreste gentilmente chiarirmene la funzione e significato in relazione alla quota B e, q iiualora mi avessero mal consigliato, ho un modo per recuperarla sulle fatture già emesse?
Aggiungo, a questo proposito, che sono iscritto da meno di un anno e quindi solo ora sto pagando il mio primo anno di quota A.
Grazie infinite. Dr. Pepe

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 10 Mesi fa #200526 da Velasco

Dott_Pepe87 ha scritto: Salve cari colleghi, sono una P.Iva in regimi minimi dallo scorso Novembre, da quando cioè, fatturo per alcune sostituzioni al mese che sto svolgendo presso ambulatori di dialisi della mia provincia in qualità di libero professionista; ma solo ora, grazie a voi, scopro dell'esistenza della rivalsa enpam, sia il mio commercialista (mannaggia a lui) sia un collega mi hanno detto che non rischio sanzioni per non averla riportata nelle 2 fatture rilasciate nel 2013, in quanto di poche centinaia di euro, ma che sarebbe più opportuno che la inserissi per le successive:
Fermo restando che chiederò al più presto il comportamento a riguardo (che % adottare e se addebbitargliela o detrargliela dal loro carico) del centro dove sto lavorando questo mese, potreste gentilmente chiarirmene la funzione e significato in relazione alla quota B e, q iiualora mi avessero mal consigliato, ho un modo per recuperarla sulle fatture già emesse?
Aggiungo, a questo proposito, che sono iscritto da meno di un anno e quindi solo ora sto pagando il mio primo anno di quota A.
Grazie infinite. Dr. Pepe


Ciao,
non mi risulta che nelle fatture mediche vada indicata la rivalsa ENPAM (contrariamente invece ad altri professionisti con cassa autonoma, come gli ingegneri, il cui funzionamento però è differente): io non l'ho mai riportata né ho mai visto farlo nelle fatture di colleghi.

Se la clinica per cui lavori è privata e hai un rapporto di lavoro autonomo con essa, allora i ricavi di tale attività saranno sì assoggettati alla quota B ENPAM; tale contributo sarà versato come quota B separatamente con apposito modello spedito annualmente dall'ENPAM e sarà proporzionale al reddito libero-professionale accumulato.
Poi ovviamente i costi ENPAM saranno interamente deducibili dal reddito, ai fini del pagamento dell'imposta sostitutiva annuale del 5%.
Quindi applicare la rivalsa in fattura sarebbe ridondante, ti basterà semplicemente stabilire il tuo onorario totale.

Qui puoi trovare i dettagli per la compilazione della fattura medica differenziati a seconda del datore di lavoro: hackmed.org/web/professione-medica/100-c...ompilare-una-fattura

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 10 Mesi fa #200575 da silvia918

Velasco ha scritto:
Qui puoi trovare i dettagli per la compilazione della fattura medica differenziati a seconda del datore di lavoro: hackmed.org/web/professione-medica/100-c...ompilare-una-fattura



chiarissimo! grazie

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 3 Mesi fa #204275 da desperado87

Velasco ha scritto: Certamente! La norma è contenuta nel D.M. 31/10/1974 e nella risoluzione del ministero delle finanze 501679 del 23/09/1975, con le relative istruzioni rivolte al professionista.
Il contribuente minimo dovrà semplicemente numerare il foglio di liquidazione (cosiddetto "cedolino") entro 15 giorni dalla sua ricezione e conservarlo. È possibile utilizzare una numerazione separata rispetto alle altre fatture emesse per certificati e sostituzioni.


Entro 15 giorni? ma per numerare intendi scrivere a penna per esempio 1/asl sul cartaceo della fattura?
in tal caso uno potrebbe farlo anche dopo mesi . . :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.570 secondi
Powered by Forum Kunena