question-circle Specializzandi e partita IVA

Di più
9 Anni 1 Mese fa #194239 da Vale_Dex
Ho letto in giro per il forum ma non ho trovato risposta a questa specifica domanda.

Gli specializzandi, salvo alcune eccezioni chiaramente indicate del contratto, non possono svolgere attività libero professionale a meno che questa non sia di tipo occasionale, se ho capito correttamente...

Bene.

Il mio dubbio nasce dopo aver letto su alcune discussioni in merito messaggi del tipo "scordati la partita IVA essendo specializzando" e analoghi.

Ora io mi chiedo... Mi sono abilitata a febbraio e ho aperto la partita iva in previsione di eventuali lavori che sarebbero capitati... Davvero non potrò mantenerla se entrassi in specialità?
Per esempio...già solo per fare fattura (che a quanto so è obbligatoria) quando rilascio un certificato come farei altrimenti? O a sostituire un medico di base senza obbligarlo a pagarmi in ritenuta d'acconto (se non sbaglio anche più onerosa per il committente)?

Scusate se dovesse essere una domanda poco sensata, ma davvero non ho capito, in pratica, come potermi e dovermi comportare.

Grazie!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 1 Mese fa #194251 da giampaolo.maietta
Cara Collega, durante la specializzazione è possibile svolgere solo attività Intra-Moenia, Guardie mediche/turistiche e Sostituzione medico di medicina generale.

La partita IVA puoi tenerla aperta o congelarla. Ci sono pareri discordanti tra le due opzioni, ti consiglio di consultare il tuo commercialista (ricorda che il regime de minimi puoi tenerlo sino al compimento del 35 esimo anno).

Nel caso decidessi di congelarla, puoi comunque emettere fatture per prestazioni sanitarie (con versamento della ritenuta d'acconto in caso di sostituzione MMG). Puoi acquistare il ricevutario in qualsiasi cartoleria (es. Buffetti). Per emettere tale fattura basta un timbro con indirizzo di residenza e codice fiscale.

Buona giornata

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 1 Mese fa #194252 da Vale_Dex
Risposta da Vale_Dex al topic Specializzandi e partita IVA
Grazie molte per la risposta...ora la cosa mi è più chiara, mi informerò sulle due opzioni!

Per quanto riguarda il regime dei minimi...per ora ho 26 anni, quindi ancora un po' di margine per fortuna c'è!

Ne approfitto per aggiungere una domanda: è possibile, anche considerando che la mia residenza per ora è transitoria, preparare e stampare un modulo in doppia copia con i miei dati precompilati ed utilizzare quello per le fatture (al dilà del congelamento o meno della partita IVA, quindi anche in questi mesi in attesa del concorso per esempio)?

Grazie ancora!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 1 Mese fa #194253 da giampaolo.maietta
Il ricevutario per prestazioni occasionali è già in doppia copia nel momento in cui lo compili.
Magari in attesa del timbro definitivo, scrivi a mano residenza attuale e CF e usa un timbro generico con il solo nome e la dicitura medico-chirurgo

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 1 Mese fa #194254 da Vale_Dex
Risposta da Vale_Dex al topic Specializzandi e partita IVA
effettivamente non avevo pensato all'opportunità di usare il mio timbro "base" ed aggiungere partita iva/CF e residenza (perchè solo queste sono obbligatorie, giusto?)...
Grazie ancora!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 1 Mese fa #194258 da giampaolo.maietta
esatto!
Ringraziano per il messaggio: Vale_Dex

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 1 Mese fa #194263 da Sys
Risposta da Sys al topic Specializzandi e partita IVA

giampaolo.maietta ha scritto:
puoi comunque emettere fatture per prestazioni sanitarie (con versamento della ritenuta d'acconto in caso di sostituzione MMG). Puoi acquistare il ricevutario in qualsiasi cartoleria (es. Buffetti). Per emettere tale fattura basta un timbro con indirizzo di residenza e codice fiscale.

Buona giornata


Si possono emettere ricevute sanitarie senza avere la partita IVA? E senza configurarsi la "prestazione occasionale" considerando che per i medici (e tutti i professionisti) è vietata?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 1 Mese fa #194267 da giampaolo.maietta
Si possono emettere ricevute sanitarie anche senza partita iva. Tale attività è inquadrata ugualmente come libero professionista, non compatibile pertanto con un contratto di formazione specialistica.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 1 Mese fa #194274 da Sys
Risposta da Sys al topic Specializzandi e partita IVA
E allora se si possono emettere anche senza partita iva a questo punto perché aprirsi la partita iva?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Anni 1 Mese fa #194295 da giampaolo.maietta
Per usufruire di varie agevolazioni nel momento in cui la tua attività principale è quella libero-professionale (aliquote agevolate, scaricare benzina e altri acquisti legati alla tua attività lavorativa ecc ecc).

Per uno studio più approfondito e specifico per la tua attività, e per maggiori informazioni, ti consiglio di consultare un commercialista.

Buona giornata

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.306 secondi
Powered by Forum Kunena