file Possibilità di lavoro con genetica medica?

Di più
6 Anni 9 Mesi fa #198507 da Francesco94
Salve, ho 18 anni, vorrei tanto studiare medicina per specializzarmi in genetica medica. Però non riesco a capire se, una volta specializzatomi, ci saranno opportunità di lavoro analoghe alle altre specializzazioni o sarò un "non-medico" perché si trova difficilmente lavoro. Su internet ci sono voci contrastanti. Perciò a chi rivolgermi se non a voi? Non vorrei passare tanto tempo per poi avere meno possibilità (rispetto ad un medico specializzatosi, per esempio, in ortopedia) di trovare un lavoro che faccia guadagnare quanto gli altri medici. Grazie mille di avere letto.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 9 Mesi fa #198527 da Giuseppe Bartelli
Ma scherzi? A 18 anni pensi già alla specializzazione? Se va bene sarai specialista tra 11-12 anni! (se si continua di questo passo l'Italia tra 4-5 anni sarà andata in default.. figuriamoci tra 10 anni cosa sarà successo)

Andiamo con ordine:
1) pensa alla maturità
2) pensa se vuoi fare medicina, indipendentemente dalla specializzazione
3) studia per passare il test d'ingresso (che sarà ad aprile)
4) studia per 6 anni dando decine di esami

solo a questo punto sarai capace di decidere che specializzazione fare, comprendendo i vari pro e i contro di ogni specializzazione, riguardanti il tipo di lavoro, occupazione, stress, guadagni ecc

Io dal primo anno all'ultimo anno di università ho cambiato idea sulla specializzazione 7-8 volte.
Ho iniziato come te che volevo fare una branca della medicina più di ricerca/laboratorio, come microbiologia, medicina di lab. o appunto genetica.
Poi c'è stato un periodo d'interesse per la radiologia, subito decaduto in pochi mesi.
Poi ho avuto la folgorazione per la medicina d'urgenza e la rianimazione e tutto ciò che riguardava la gestione del paziente in acuto.
Poi ho capito che quel tipo di lavoro non faceva per me, e solo al sesto anno (ora sono laureato) ho capito che mi piaceva lavorare in ambulatorio/corsia a contatto con i pazienti, fare diagnosi e impostare terapie, cioè la "clinica pura". Infatti con il nuovo test nazionale (se ci sarà permesso) metterò 3 cliniche come scelta (cardio, pediatria, med. interna...) + forse proverò anche il test regionale per la medicina generale (medico di famiglia).

Bel salto da genetista a medico di famiglia, non trovi?

Consiglio spassionato: pensa ad entrare a medicina che è meglio...
Ringraziano per il messaggio: Francesco94

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 9 Mesi fa #198532 da Francesco94
Grazie mille della tua risposta, l'ho apprezzata davvero tanto. In realtà però la situazione è un po' diversa. Pur avendo solo 18 anni sono già iscritto ad economia e sto avendo la conferma che non mi piace. Ho un grande interesse per la genetica e proprio per quello vorrei iscrivermi a medicina. Dammi la tua opinione, credi che iscrivermi con questo proposito sia sbagliato? Inizialmente avevo pensato a biotecnologie ma avevo paura di essere troppo a rischio per il lavoro, per questo ho pensato di passare per medicina. Come la vedi, credi che le mie motivazioni siano sbagliate? Io credo che iniziare un percorso con un obiettivo finale ben fissato sia ancora più motivante. Mi farebbe tanto piacere sapere come la pensi.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 9 Mesi fa #198537 da alcianblu
avere interesse per la genetica (sempre che su sappia cos'è la genetica, non so che scuola superiore hai frequentato o quali letture hanno suscitato in te questo interesse, non credere che le materie scientifiche all'università si studino col grado di approfondimento di un articolo o di un libro di divulgazione scientifica) non è secondo me un motivo sufficiente per iscriversi a medicina; è vero che ci sono specializzazioni non cliniche, ma durante il corso, soprattutto nel secondo triennio, si studia tantissima clinica, e se non piace sono dolori; per questo sconsiglio assolutamente medicina a chi ha interessi puramente scientifici; meglio iscriversi a medicina solo e soltanto se si vuole fare il medico, e non il ricercatore; considera poi che genetica ha pochissimi posti e scarse possibilità lavorative e di ricerca; poi dopo, ovviamente, si può anche decidere di intraprendere una specializzazione non clinica; ma partire con l'idea di una specializzazione ancora prima di iscriversi non ha senso; certo, tutti all'inizio fantastichiamo sul nostro futuro, ma poi, come ti ha detto Bartelli, e te lo confermo per esperienza personale, si cambia idea tante volte; non è per stroncare gli entusiasmi, però noi abbiamo passato tanti anni sui libri in questo lungo e faticoso corso di laurea, che mette a dura prova anche i più grandi entusiasmi, quindi parliamo con cognizione di causa, fidati;

più in generale, sappi che la situazione di medicina non è così rosea attualmente, fossi in te resterei ad economia, avrai in tempi ragionevoli una laurea validissima e ampiamente spendibile nel mondo del lavoro

lascia perdere invece lauree come biotecnologie, biologia ecc, perchè non ti danno alcuna possibilità di lavoro

in bocca al lupo
Ringraziano per il messaggio: Francesco94

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 9 Mesi fa #198538 da dex
E' molto particolare che tu abbia un interesse per la genetica medica .
Hai qualche idea di cosa sia la genetica medica ? Io alla tua età sapevo si e no le leggi di Mendel :lol: .
Te lo domando perchè ho il sospetto che tu abbia una visione della materia in stile ricercatore americano e in tal caso il mio consiglio spassionato è quello di prendere una facoltà triennnale come biotecnologie e nel frattempo o in seguito imparare bene l' inglese e salutare l' Italia senza più guardarti indietro .
Che basi scientifiche hai ? Hai una famiglia che ti possa mantenere per 6 anni più il tempo per l' esame di stato , l' ingresso in specializzazione ( adesso si aspetta minimo 1-2 anni , in futuro chissà) ?
Passare a Medicina pensando di trovare lavoro adesso significa ritrovarsi disoccupato come gli altri e tendenzialmente più vecchio e esasperato .
Se ti interessano le materie scientifiche e speri di trovare lavoro il mio consiglio è di non prendere le cose alla leggera e magari provare a entrare a fisioterapia o scienze infermieristiche che danno molte più possibilità con meno spese per la tua famiglia e un esaurimento mentale inferiore e non ultimo guadagni 3 anni della tua vita che alla tua (io ho 28 anni ma mi considero ancora un giovane come te ;) ) o nostra età significano veramente tanto per il prosieguo della vita , credimi .
Ringraziano per il messaggio: Francesco94

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 9 Mesi fa #198546 da Francesco94
Ciao alcianblue, grazie della tua risposta completa. La tua saggia opinione è importante per me e ti ringrazio di averla espressa. E' vero che nel secondo triennio si studia quasi completamente clinica. Tuttavia ho avuto modo di capire che neanche economia mi interessa molto. Quindi l'alternativa è studiare per 5 anni materie che non mi stimolano granché, oppure pagare un prezzo di tre anni studiando materie cliniche che non rispecchiano esattamente le mie inclinazioni, per studiare negli altri (molti) anni, cose che mi appassionano davvero. Perché il primo triennio mi piace eccome. E la specializzazione sembra fatta apposta per me. Inoltre, fare consulenza per pazienti affetti da malattie congenite e curarle sarebbe un' applicazione più che accettabile dei miei studi (è chiaro che si parla di lavoro, non di giostre), né spero di fare il ricercatore. Quindi fin qui tutto abbastanza chiaro. Se poi in itinere troverò una specializzazione che per vari motivi mi sembri ancora più opportuna, direi ben venga. Ma davvero i genetisti trovano lavoro con più difficoltà e con guadagni più bassi rispetto ai colleghi specializzati diversamente? Se mi risponderai dandomi in 5 minuti ancora una volta il tuo prezioso aiuto, te ne sarò immensamente grato.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 9 Mesi fa #198547 da Francesco94
Ciao dex :) , non ti nascondo che l'interesse nasce da quello. Tuttavia con biotecnologie ho paura che la mia situazione sia troppo precaria. Quindi, dal momento che il lavoro è lavoro, mi sembra un compromesso più che accettabile applicare in campo clinico (e non puramente scientifico) ciò che per me rappresenta una grande passione. E' vero, non posso dirmi un esperto in genetica, ho semplicemente studiato con grande interesse quello che abbiamo fatto a scuola, ma da allora sono molto più attratto dalla biodiversità e dalle piccole varianti che possono generare cambiamenti notevoli. E' chiaro che questo è un interesse di natura prettamente biologica e capisco, come ha detto intelligentemente alcianblue, che è opportuno iscriversi a medicina solo se si vuole proprio fare il medico. Questo è sicuramente vero, come è vero anche che bisognerebbe iscriversi a giurisprudenza solo se si vuole fare l'avvocato, il magistrato o altre cose specifiche; economia se piace fare il commercialista o l'impiegato o il dirigente; ma non tutti hanno questa fortuna di trovare una tale affinità tra ciò che si vuole e ciò che si può fare. Ora, dal momento che a me non strafrega niente nè di legge, nè di ingegneria, nè (come purtroppo ho scoperto) di economia, questa via di mezzo mi sembra la scelta migliore. Correggi un tuo quasi-coetaneo se il suo ragionamento è sbagliato. Voglio precisare che non sono un tipo pigro, infatti ci passo le giornate sui libri.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 9 Mesi fa - 6 Anni 9 Mesi fa #198548 da dex

Francesco94 ha scritto: Ciao alcianblue, grazie della tua risposta completa. La tua saggia opinione è importante per me e ti ringrazio di averla espressa. E' vero che nel secondo triennio si studia quasi completamente clinica. Tuttavia ho avuto modo di capire che neanche economia mi interessa molto. Quindi l'alternativa è studiare per 5 anni materie che non mi stimolano granché, oppure pagare un prezzo di tre anni studiando materie cliniche che non rispecchiano esattamente le mie inclinazioni, per studiare negli altri (molti) anni, cose che mi appassionano davvero. Perché il primo triennio mi piace eccome. E la specializzazione sembra fatta apposta per me. Inoltre, fare consulenza per pazienti affetti da malattie congenite e curarle sarebbe un' applicazione più che accettabile dei miei studi (è chiaro che si parla di lavoro, non di giostre), né spero di fare il ricercatore. Quindi fin qui tutto abbastanza chiaro. Se poi in itinere troverò una specializzazione che per vari motivi mi sembri ancora più opportuna, direi ben venga. Ma davvero i genetisti trovano lavoro con più difficoltà e con guadagni più bassi rispetto ai colleghi specializzati diversamente? Se mi risponderai dandomi in 5 minuti ancora una volta il tuo prezioso aiuto, te ne sarò immensamente grato.


I genetisti medici normalmente e credo preponderantemente fanno consulenze per le coppie con sospette malattie genetiche che vogliono avere dei figli .
Da quello che ho capito 4-5 anni fa nella mia facoltà quando ho fatto l' esame di genetica medica ( non è una grosa facoltà come Roma o Milano ma aveva/ha comunque sia il centro di riferimento regionale per la genetica medica) il genetista medico è una specie di "generalista" e per la terapia nella stragrande maggioranza dei casi indica altri specialisti (endocrinologi , chirurghi , otorini etc.) .
Forse nelle grandi città è probabile che coordino o per lo meno collaborino con i laboratori per la diagnosi delle malattie genetiche in genere nei reparti di ginecologia per la diagnosi in utero delle malattie genetiche .
Le altre cose tipo ricerca e terapia ( ??) in Italia non è il massimo e devi proprio andare a cercare la facoltà giusta con il professore che si occupa di alcune cose in particolare ,ammesso che con la spending review non ti chiudano o taglino gran parte dei fondi per il reparto .
Ultima Modifica 6 Anni 9 Mesi fa da dex.
Ringraziano per il messaggio: Francesco94

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 9 Mesi fa #198549 da dex
Un suggerimento : vai ad assistere a qualche lezione di genetica medica nella facoltà di medicina a te più vicina (alle lezioni può assistere chiunque) .
Comunque la situazione a medicina è così "solida" che meno di 1 mese fa i giovani medici hanno fatto una manifestazione a Roma e ne faranno un' altra il 12 Dicembre ...
Cambiando discorso e guardando i miei coetanei ti posso dire che i laureati senza raccomandazioni che stanno meglio sono proprio i laureati in economia .
Informati da più parti e magari direttamente alla fonte e traine le debite conseguenze.
In bocca al lupo .
Ringraziano per il messaggio: Francesco94

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 9 Mesi fa - 6 Anni 9 Mesi fa #198550 da alcianblu
Le tue argomentazioni mi lasciano molto perplesso; non mi fraintendere, non voglio sembrare quello dissacrante, che vuole frenare gli altrui entusiasmi, però ho molti più anni di te, ho passato tanti anni in questo corso di laurea, quindi so di cosa si tratta, e ho quindi una visione molto pragmatica delle cose piuttosto che la visione "romantica" di una matricola o di un'aspirante matricola; anzi, magari avessi saputo allora quello che so adesso, perchè in tal caso non sono sicuro che avrei intrapreso ugualmente questo percorso, e forse mi sarei iscritto proprio a economia e commercio come tanti miei amici; mi ripeto: non si può iniziare medicina già con le idee chiare su quale specializzazione si farà; inoltre mi pare che neanche tu sappia bene cosa sia questa specializzazione, quindi mi fa un po' sorridere il fatto che tu sia sicuro che essa sia "fatta apposta per te"; considera che anche noi, anche dopo aver studiato la specifica materia, non abbiamo spesso le idee chiare di cosa sia la specializzazione, cioè non prima di aver frequentato lo specifico reparto; l'altra questione, lo ripeto, è che tu parli del triennio clinico come di qualcosa che non rispecchia le tue inclinazioni e quindi solo di uno scoglio da superare; ma guarda che sono tantissimi esami, e sono esami lunghi e difficili (le due anatomie patologiche, la farmacologia, le numerose materie cliniche, l'esame finale di medicina interna); e anche il primo triennio, quello scientifico, non è una passeggiata (penso alle anatomie e a fisiologia); e devi anche mettere in conto la possibilità di impiegare più tempo dei 6 anni previsti; poi ovviamente non è escluso che la clinica possa piacerti, e magari farai proprio una specializzazione clinica, così come ci sono quelli che partono con l'idea di fare il neurochirurgo o il cardiochirurgo perchè hanno guardato troppo Grey's anatomy e poi si specializzano igiene; ma se non dovesse piacerti? e tutto questo con l'obiettivo di fare una cosa così particolare e di nicchia, sulla quale non hai neanche le idee chiare, una scelta che non si può assolutamente programmare da adesso

prova a seguire qualche lezione di medicina, non soltanto quelle di genetica, giusto per farti un'idea; e comunque tieni conto che per iscriversi a medicina bisogna superare un test di ingresso, per niente facile (e dove conta molto la fortuna)

riguardo il tuo scarso interesse per economia, io ovviamente non posso dirti cosa studiare e cosa no, cosa deve piacerti e cosa no, però bisogna puntare ad un titolo di studio che dia possibilità di lavoro; una laurea in economia è ampiamente spendibile sul mondo del lavoro, va bene per fare tante cose diverse

la situazione di medicina attualmente è incerta, noi stessi non abbiamo ancora capito se tra qualche anno ci sarà bisogno di medici o ci saranno troppi medici; inoltre alcune figure specialistiche sono più richieste di altre; quindi anche noi scegliamo un percorso specialistico piuttosto che un altro basandoci su questi aspetti pratici, ecco perchè qualunque collega ti dirà che è assurdo iscriversi a medicina con la pretesa di sapere già cosa si farà tra minimo 6 - 7 anni se tutto va bene

pensaci bene, dopotutto hai almeno un anno per pensarci; in bocca al lupo
Ultima Modifica 6 Anni 9 Mesi fa da alcianblu.
Ringraziano per il messaggio: Francesco94

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.458 secondi
Powered by Forum Kunena