map-pin Stato di allerta: una riforma della formazione universitaria è già possibile.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #191192 da Camillo
Anch'io d'accordo con Stefano e Fradoctor. (Fradoctor su questo forum e' interpretato da piu' personaggi che James Bond). :P
In molti abbiamo spinto unicamente per il Nazionale e non vedo con piacere che, con una scusa da niente, ci venga rifilato un concorso locale o per macroaree...

Non si possono penalizzare i fuoricorso "tanto per" (la proposta va ritirata ed e' servita ad alimentare critiche contro il concorso nazionale.

Propongo (invece) le 3 fiches da 2 punti ciascuna da "giocarsi" nelle macroaree (nord, centro e sud) di una graduatoria, comunque, NAZIONALE..
Le fiches farebbero contenti gli aspiranti specializzandi che chiedono "diritto di residenza"...
Ovviamente un residente al sud puo' decidere di "puntare" 1, 2 o tutte e 3 le fiches al centro o al nord Italia e viceversa! in base al posizionamento nazionale nelle 3 macroaree si potra' scegliere tra citta' e specializzazione (concorso centralizzato e non lasciato allé regioni ed ai politici regionali e locali!!!)
:)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di
  • Visitatori
  • Visitatori
7 Anni 8 Mesi fa #191218 da
The original Fradoctor ;D quota Camillo!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #191570 da mirene
Per essere più realistico e più giusto dovrebbe avere delle commissioni esterne... Altrimenti i rischi sono sempre gli stessi...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa #191572 da DrHP
Io credo che qui stiamo ancora facendo il gioco di baroni e politici: combattiamo tra di noi anziché allearci contro di loro ed esigere il dovuto rispetto per la nostra professionalità.

Siamo medici laureati e abilitati. La specialità ce la dovremmo guadagnare lavorando come medici, prendendoci la responsabilità delle nostre prescrizioni, delle nostre procedure e dei nostri interventi, non con un concorso nazionale o regionale. Esattamente come se la sono guadagnata quelli che poi hanno chiuso in faccia le porte ai colleghi più giovani e imposto i concorsi e le incompatibilità.

Similmente i primari devono essere corresponsabili degli azioni che i loro medici compiono nei loro reparti, così da essere motivati a scegliere sulla base delle capacità e dell'affidabilità.

Ben venga questa riforma che è già un passo avanti, ma siamo ancora lontani anni luce dalla serietà e dalla trasparenza che la nostra professione ci imporrebbe.

How many loved your moments of glad grace
And loved your beauty with love false or true;
But one man loved the pilgrim soul in you,
And loved the sorrows of your changing face.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 8 Mesi fa - 7 Anni 8 Mesi fa #191573 da Camillo
DrHP,
Siamo d'accordo di far procedere questa riforma...speriamo solo di ottenere un concorso meritocratico...
Su quello che ripeti da mesi: l'unica soluzione, credo, puo' essere di ottenere posti senza borsa dove il concetto di fabbisogno Nazionale, secondo me, non esiste.
nella medicina e chirurgia estetica (branche della dermatologia e della chirurgia plastica) come si fa a parlare di fabbisogno?!? Fabbisogno dei baroni, semmai.
Lo stesso per l'ecografia (la cui nascita ed evoluzione si deve a specialisti di altre branche)... chi la fa puo' aver diritto alla formazione (entrando, anche senza borsa ma senza intralci) a radiologia?!
Credo non sia un problema se l'eco (estensione della palpazione) me la fanno in 2: radiologo ed apprendista..e tirocinante (perche' no!).

Ci saranno altri casi (medico di base vs medicina interna) ma bisognerebbe lottare con la gelosia di MOLTI!
Ultima Modifica 7 Anni 8 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.360 secondi
Powered by Forum Kunena