file Che brutta situazione..

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
8 Anni 4 Mesi fa #187496 da
Che brutta situazione.. è stato creato da
Da un po' di tempo leggo il forum, per cercare di farmi un'idea sulla situazione delle specialità in Italia e, di conseguenza, cercare di fare una scelta ben ragionata che coniughi passione ma anche possibilità concreta di lavoro.
La situazione non mi sembra rosea, tutt'altro. Vi spiego i miei dubbi, sui quali mi arrovello giorno e notte e che non riesco da mesi a risolvere.
1) Endocrinologia: senza raccomandazioni è impossibile entrare ovunque se ho ben capito, ci sono pochi posti e già "assegnati".
2) Scienza dell'alimentazione: si compete con figure quasi equipollenti ma non medici e, inoltre, con la crisi, la gente taglia le visite dal dietologo.
3) Medicina legale: a me non piace il settore necroscopico, ma per occuparmi di altro, dovrò essere un "nome", quindi se ne parla a fine carriera.
4) MMG: lo stipendio per il corso triennale non permette di vivere di mantenersi, inoltre, i medici di medicina generale sono troppi e la possibilità di assunzione segue lo stesso discorso di Endocrinologia.
5) Radiodiagnostica: tante possibilità, ottimo posto e buonissime prospettive, ma ditemi almeno un lato interessante di questa materia.
Mi chiedo quale sia la scelta migliore, o perlomeno, la meno peggiore.
A questo punto, iscriversi ad Economia..?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
8 Anni 4 Mesi fa #187501 da
Risposta da al topic Re:Che brutta situazione..
Sono abbastanza d'accordo con la tua analisi (e stavolta non mi dilungo con commenti ;D), ma non condivido il punto 5, è una questione di gusti, tu non trovi nulla di interessante ma tanti altri sicuramente si.
Pensa soprattutto a quello che ti piacerebbe fare, decidi su questo e poi con quello che ti rimane ti dirigi verso la scelta che magari ti permette un ingresso meno difficoltoso.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 4 Mesi fa #187502 da Xx
Risposta da Xx al topic Re:Che brutta situazione..
Sul punto 5 sei inutilmente offensivo oltre che superficiale. delle specializzazioni che hai citato è forse quella con la più vasta gamma di interessi diversi, dalla diagnostica tradizionale all'interventistica. fatti qualche settimana di internato e poi ne riparliamo.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
8 Anni 4 Mesi fa #187506 da
Risposta da al topic Re:Che brutta situazione..
Dici bene ..l'importante è coniugare passione con possibilità di lavoro..  un buon compromesso insomma.
Però dalla lista che hai scritto non si capisce nulla circa il tuo reale interesse. Semplicemente. Quale ti piace di più? Dalla lista delle spec. l'unica cosa che si deduce è che non vuoi farne una chirurgica. E di tutte le altre che hai scritto hai espresso opinioni a mio personalissimo avviso un pò avventate.
1)- Endocrino: sulla carta bella specializzazione. Ma mi riesce difficile trovare anche un singolo lato positivo nella stessa. Non tanto per il discorso raccomandazioni (lo trovi anche in cardio, gastro, neurologia) ma piùche altro perchè mi sembra una disciplina estremamente "limitante" e limitata.. una volta che ti specializzi nel 90% dei casi lavorerai in un ospedale provinciale dove tutto farai tranne l'endocrinologo, a sto punto fai medicina interna (più possibilità di giocarti meglio le equipollenze);
2)- Dietologia è una buona scelta. Tranquillo quando la ragazza sovrappeso non avrà perso un grammo dopo la visita dal dietista si rivolgerà certamente dal medico. Sicuramente con questa specializzazione trovi buone possiblità di ambulatorio privato. Il timore del confronto con altre figure non mediche è insussistente. Spesso come sai gli obesi o i pz con problemi d'alimentazione in genere non hanno solo problemi di peso, possono avere problemi associati, metabolici, psichici che spesso richiedono anche una mirata prescrizione farmacologica. A questi serve il medico specializzato.
3)- Qui sinceramente non ho capito. Non ti interessa il settore necroscopico (a mio avviso la parte più entusiasmante di med legale) ; ciò mi fa dedurre che ti piace il settore burocratico (referti, quisquiglie medico-legali, firme, cartacce, invalidità).. poi però poco sotto ti chiedi quale sia un lato interessante di radiodiagnostica. Lo sanno tutti che il medico legale che non si occupi di necroscopia o tossicologia in genere è un "burocrate"..
4)- Lo stipendio per il corso triennale è misero, vero. Però poi alla fine farai il medico di base e guadagnerai molto più delle altre figure mediche e specialistiche lavorando 3-4 ore al giorno.. comunque personalmente a parte il lato economico non riesco a trovare un singolo motivo che mi faccia piacere la medicina di base. Certo se sei interessato al lato economico è la scelta migliore. Poca fatica, tanta comodità, tanti soldini..ma se mi voglio realizzare professionalmente MMG è la scelta meno indicata (secondo me).
5)- L'ultima frase non l'ho capita. Hai parlato di medicina legale escludendo il settore forense-necroscopico; hai parlato di MMG che a mio avviso con la medicina vera non c'entra assolutamente nulla; poi ti chiedi quale sia un lato interessante di una materia che è in rapida ascesa, che ti apre un ventaglio di possibilità tra cui devi solo scegliere quale sia la più indicata a te; ti da la possibilità di dedicarti alla diagnosi e basta o alla diagnosi e terapia (r. interv.) ; ti puoi occupare di neuroradio, di senologia, di ecografia e ti chiedi quale sia "un lato interessante di questa materia".. (avrai capito che voglio fare Radio..  :) ).

Come ho già scritto secondo me hai le idee un pò confuse (a che anno stai??? ) . Forse ti converrebbe frequentare qualche reparto, per farti un idea più chiara. Non ha senso che ti arrangi chiedendo info su quale sia la scelta meno peggiore. Devi lavorare per 40 anni dunque come minimo devi sceglierti una specializzazione che sia un compromesso tra ciò che ti piace e le possibilità che ti offre (come hai ben detto). Ma dal tuo messaggio non si capisce nemmeno quale ambito ti interessa. Ripeto, per chiarirti le idee dovresti frequentare i reparti e farti un'idea.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 4 Mesi fa - 8 Anni 4 Mesi fa #187508 da lololo
Risposta da lololo al topic Re:Che brutta situazione..

Lo stipendio per il corso triennale è misero, vero. Però poi alla fine farai il medico di base e guadagnerai molto più delle altre figure mediche e specialistiche lavorando 3-4 ore al giorno.. comunque personalmente a parte il lato economico non riesco a trovare un singolo motivo che mi faccia piacere la medicina di base. Certo se sei interessato al lato economico è la scelta migliore. Poca fatica, tanta comodità, tanti soldini..ma se mi voglio realizzare professionalmente MMG è la scelta meno indicata (secondo me).
5)- L'ultima frase non l'ho capita. Hai parlato di medicina legale escludendo il settore forense-necroscopico; hai parlato di MMG che a mio avviso con la medicina vera non c'entra assolutamente nulla; poi ti chiedi quale sia un lato interessante di una materia che è in rapida ascesa, che ti apre un ventaglio di possibilità tra cui devi solo scegliere quale sia la più indicata a te; ti da la possibilità di dedicarti alla diagnosi e basta o alla diagnosi e terapia (r. interv.) ; ti puoi occupare di neuroradio, di senologia, di ecografia e ti chiedi quale sia "un lato interessante di questa materia".. (avrai capito che voglio fare Radio..  :) ).


lol ;D
non avrei avuto nessun dubbio riguardo al fatto che un medico che vuole specializzarsi in Radiologia non trovi realizzatrice la medicina di base. D'altronde il mmg fà il medico, il radiologo dispensa dei servizi (utilissimi per carità, ma di certo non è un vero medico inteso come la figura che segue il paziente dal primo ingresso alla guarigione)

@Jelle: fai ciò che ti piace e non ti pentirai!e non fidarti del luogo comune "sono tutti raccomandati" perchè non è vero!in molti atenei uno bravo non se lo fanno scappare!
Ultima Modifica 8 Anni 4 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
8 Anni 4 Mesi fa #187510 da
Risposta da al topic Re:Che brutta situazione..


hai parlato di MMG che a mio avviso con la medicina vera non c'entra assolutamente nulla


Mr Greg come ti sbagli! ed è davvero brutto ed avvilente leggere un collega che con supponenza infinita ritiene il lavoro dei MMG di secondo ordine rispetto alla "medicina vera"! e quale sarebbe questa medicina vera, per caso quella universitaria-ospedaliera, dove nella maggior parte dei casi i pazienti sono identificati col numero di letto o con la patologia di cui soffrono o diventano cavie nelle sperimentazioni selvaggie promosse dalle case farmaceutiche? qual'è la medicina vera, per caso quella superspecialistica ipertecnologica, che ha frammentato il paziente in organi come fosse un automobile che va dal meccanico, separando la mente dal corpo e dimenticando la globalità dell'individuo?
il nostro organismo è un sistema in cui ogni parte parla con ogni altra parte e c’è un linguaggio comune fatto di molecole chimiche e di energie che è in grado di mettere in comunicazione ogni cellula del corpo con ogni altra e queste con l’ambiente. io penso che l'unica medicina vera sia quella in grado di capire questo basilare concetto, indipendentemente dal titolo di chi la pratica, sia esso MMG o specialista, in un ambulatorio di paese o in un grande ospedale.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
8 Anni 4 Mesi fa #187516 da
Risposta da al topic Re:Che brutta situazione..
Ringrazio tutti. Sto iniziando il VI anno, devo scegliere ora la tesi e sono molto confusa.
Di Medicina dello Sport sapete nulla?
Quelle che ho elencate, compresa quest'ultima e fatta eccezione per Radiologia (mi scuso, non intendevo essere offensiva, solamente esprimere un mio totale disinteresse nei confronti della materia, in modo forse brusco), sono le specialità che mi piacerebbero di più. Di ognuna sento pareri discordanti e non conoscendo molti medici, né specializzandi, ho chiesto pareri qui perché mi sembra il luogo più adatto a riunire diversi punti di vista provenienti da altrettanto diverse parti d'Italia.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
8 Anni 4 Mesi fa #187517 da Bogdani
Risposta da Bogdani al topic Re:Che brutta situazione..
Secondo me Radiologia la devi frequentare e tra tutte offre davvero tanto: devi frequentare.
Cmq. su MMG possibilità di impiego ci sono è un ottimo lavoro ( ridicole ed offensive le affermazioni di MrGreg ) e ben coniugabile ma io mi giocherei le mie carte prima all'università valutando anche il fattore di relazione con gli altri e poi vedrei anche MMG.
IN BOCCA A LUPO ED UNA GRANDE PREGHIERA PER TE!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
8 Anni 4 Mesi fa - 8 Anni 4 Mesi fa #187522 da
Risposta da al topic Re:Che brutta situazione..
lololo lolo e angela:
Probabilmente mi sono espresso male, e rileggendo il post che ho scritto mi sono accorto che forse ho usato delle parole che possono molto facilmente prestarsi a cattive interpretazioni. Se ho offeso qualcuno o se vi ho urtate in qualche modo me ne scuso sinceramente. Non era mia intenzione. Io penso che tutte le specializzazione in medicina siano fondamentali per raggiungere il fine comune che è la salute e guarigione del malato.

Non volevo assolutamente denigrare la figura del MMG , ci mancherebbe è una figura utilissima. Ripeto se sono stato offensivo me ne scuso ma non posso essere così ipocrita da rimangiarmi ciò che ho scritto. Secondo me la medicina di base per quanto possa essere utile rimane una medicina territoriale che pur permettendoti di mantenere uno stretto rapporto col pz, e pur consentendo al medico di essere un punto di riferimento fondamentale per la salute, la diagnosi la cura del malato, a MIO AVVISO rimane comunque una figura che ha possibilità più "limitate".
Tanti confort, tanta comodità tanti soldi , orari simpatici (non dico ridicoli se no sembro offensivo)ed una casistica che molto spesso non vede il medico di base come protagonista della guarigione del paziente ma più che altro come contatto o punto di riferimento o ricettario.
Quando dico che con la medicina vera non c'entra nulla esprimo solo una mia opinione. Forse in modo un pò infelice (ripeto se la avete presa come provocazione me ne scuso); posso dire che volevo solo intendere che molto spesso (parlo anche per plurime esperienze personali) il medico di base è il medico che ti fa la ricetta. 
Non credo di aver offeso proprio nessuno. RISPETTO chi vuole fare il medico di base, penso che sia utile avere medici di base preparati e bravi ma a mio avviso il medico di base attualmente riveste più che altro il ruolo di un punto di riferimento e/o un contatto fidato per il paziente. Ripeto forse dire che "con la medicina vera non c'entra nulla " è una esagerazione, me ne rendo conto.. ME NE SCUSO. Io forse sono un pò fissato con la medicina di trincea (ospedaliera) , meno comoda magari, ma in ogni caso credo che la possibilità di realizzazione professionale nel campo della MG sia per lo meno più limitato rispetto ad altre spec. Non per colpa dei medici di base ovvio! ovvio; ma per colpa della istituzione della medicina di base in italia.
Se passasse l'idea dei poliambulatori la situazione potrebbe migliorare nettamente a mio avviso e restituirebbe al medico di base un ruolo principe nella gestione del malato.
Riguardo alla tua velata provocazione lolo(periodico) sinceramente la trovo un pò inutile. Ne ho sentite tante contro la mia futura (si spera ) specializzazione..è una delle spec. più denigrate, soprattutto dai MMG ;).
Se devo pensare a sentirmi ferito e offeso da tutte le fesserie che sento sul ruolo del "dispensatore di servizi" non me ne esco più!! :)

Alla fine uno fa ciò che desidera, sapendo che tutte le specializzazioni sono utili, che tutte le specializzazioni hanno pro e contro. A mio avviso nella medicina di base ci sono tanti pro , ma tra i contro a mio avviso c'è il fatto che questa non-specializzazione non ti consente di realizzarti al top come potresti fare con un'altra specializzazione. Magari mi sbaglio. Ripeto un'ennesima volta, mi scuso con chi si è sentito offeso ma non era mia intenzione denigrare questa figura.
Ultima Modifica 8 Anni 4 Mesi fa da .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Avatar di Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
8 Anni 4 Mesi fa #187523 da
Risposta da al topic Re:Che brutta situazione..
Cmq jelle riguardo Medicina dello sport è una bella specializzazione, credo che ci siano discrete possibilità di inserimento, anche nel privato.Al giorno d'oggi chi non ha bisogno di una visita medico-sportiva?? ;)  Ed è comunque una specializzazione molto interessante e varia e che abbraccia più ambiti. Cardiologia, Neurologia, Traumatologia, Riabilitazione, Ortopedia.
In ogni caso bogdani dice bene. Devi frequentare qualche reparto. Molto spesso mettendo piede sul campo ci si accorge che la specializzazione in questione non era come la immaginavamo, quindi onde evitare di fare scelte sbagliate inizia a frequentare questi reparti.. in bocca al lupo!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.622 secondi
Powered by Forum Kunena