file Otorino, ne vale realmente la pena?

Di più
6 Anni 3 Mesi fa #196926 da Geny90
Salve a tutti, l'anno prossimo mi iscrivo al sesto anno, adesso sto preparando otorino...e ho scoperto che mi affascina veramente tanto (già prima cmq mi stuzzicava) ...mi piace sia la parte clinica che quella chirurgica, si occupa di distretti anatomici veramente complicati (il distretto facciale mi ha sempre attirato) ma che la rendono veramente suggestiva..ma quali sono le opportunità lavorative post specialistica? Mio padre è medico di famiglia, mi dice che otorino è una buona specializzazione, ma è soprattutto chirurgica (questo già lo sapevo), visto che clinicamente gli otorini curano "solo" tonsilliti e otiti ricorrenti..insomma me l'ha sminuita un pò...però a me affascina parecchio, dall'orecchio alla laringe...so che dentro otorino esistono molte super specializzazioni (foniatria, audiologia, rinologia ecc. ecc) ora come ora mi attira parecchio la chirurgia del naso (sia patologica che prettamente estetica)... faccio una premessa importante, io credo di specializzarmi al policlinico Gemelli a Roma dove già studio, e dopo vorrei andare cmq qualche annetto all'estero (stati uniti credo) a fare ulteriore pratica e a migliorarmi...ma dopo? mio padre dice che non c'è tanto spazio per gli otorini. Il quadro che ho in mente è aprirmi uno studio privato, per la parte clinica (ci sono buone opportunità nel privato?) e operare in cliniche od ospedali...perchè non mi nascondo, otorino mi attira parecchio, ma per me è importante anche avere buone opportunità lavorative con ottimi margini reddittizi! grazie in anticipo per l'attenzione...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 6 Mesi fa #200446 da mike83
ciao, l' ORL è una branca molto varia e quindi a mio parere non monotona e interessante, che spazia dall audio-vestibologia, alla rinologia, alla foniatria, alla oncologia del distretto testa e collo, in oltre è anche chirurgicamente varia, si passa dalla microchirurgia dell'orecchio, alla chirurgia endoscopica del naso e corde vocali, alla chirurgia open del collo. E' una branca sia medica che chirurgica, una minoranza di otorini fa chirurgia, il resto fa ambulatorio, come anche il paziente orl è vario, pediatrico (tonsilliti, adenoidi, otiti ricorrenti) adulto e anziano... la patologia orl è di forte impatto sociale (non solo otiti, ipoacusie, tonsille e adenoidi come si crede, ma anche disfonie, tumefazioni latero cervicali, riniti, vertigini, problematiche estetiche del naso, orecchie, mento), da qui capisci che la parte ambulatoriale e privata in questa branca ha il suo notevole peso!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.266 secondi
Powered by Forum Kunena