file Esperienza come volontario in ambulanza...

Di più
4 Anni 2 Mesi fa #204556 da Stellans
Vorrei info sul volontariato in Croce Rossa, sono al 5° anno di medicina e vorrei fare il Volontario Soccorritore con la Croce Rossa, vorrei sapere se qualcuno lo ha fatto e me lo consiglia o no, un amico ha iniziato il tirocinio ma lo ha interrotto prima di diventare effettivamente volontario dell ambulanza perchè non era interessante, l'unica cosa che faceva era il servizio di trasporto degli anziani(che interessa poco anche a me).

Mi consigliate di farlo o è meglio fare il tirocinio libero in Pronto Soccorso? si impara di più? è un'esperienza utile almeno per imparare ad avere un pò di sangue freddo in certe situazioni?
Quanto tempo passa dall'inizio del corso a quando si diventa soccorritore, un anno?

e poi mi chiedevo, dato che io sono una ragazza piccola di statura e non molto forte se sarei un peso in certe situazioni in cui il paziente deve essere portato in barella...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 2 Mesi fa #204558 da Niqoletta
Guarda...lascia perdere. Il VdS rimane, appunto, un volonteroso cittadino che nella vita fa tutt'altro e, ogni tanto, sale in ambulanza indossando una divisa con cui si sente Superman ma di medicina, com'è giusto, non ne sa nulla.
Se vuoi sbirciare il mondo della Med Urg chiedi un libero o una frequenza volontaria in DEA: un'esperienza molto più proficua e sensata.
Inoltre non lasciarti tentare dal mondo del volontariato sanitario ora: ti ruberebbe tempo prezioso (auspicando che non ti ammali al punto da farti lasciare gli studi, cosa che ho visto accadere ad alcuni miei compagni di Università) e, inoltre, una volta laureata ti porrebbe in una posizione assolutamente non regolamentata e, di conseguenza, pericolosissima (un medico che sale come vds su un MSB in convenzione al 118 da cui, però, egli non dipende in alcun modo...)
Se hai bisogno di altre info contattami via PM.
Ciao

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 2 Mesi fa #204568 da Guidobaldo Maria Riccardelli
condivido il parere di niqoletta.
quando ero ai primi anni ho fatto un po' il portantino (perchè è questo quello che fai...) della CRI per il 118 piemonte.
la medicina è un'altra cosa...inoltre è un ambiente che rischia di farti perdere un sacco di tempo, in questi posti c'è una altissima concentrazione di perditempo e inconcludenti!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 2 Mesi fa #204569 da Animal
Io ho fatto volontariato in ambulanza per cinque anni e l'ho trovata una bella esperienza: mi dispiace che chi ha commentato sopra di me abbia avuto a che fare con dei sedicenti "superman" o con dei "perditempo inconcludenti". Consiglierei loro di non fare di tutta l'erba un fascio.

In ogni caso fare il volontario in ambulanza ha poco a che fare con la medicina vera, quindi penso anch'io che, arrivata al quinto anno, abbia certamente più senso iniziare frequentare un PS.

Ciao

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 1 Mese fa - 4 Anni 1 Mese fa #204773 da bluefender
Concordo con chi ha scritto qui sopra... di esaltati/incompententi (caratteristiche che spesso vanno a braccetto) è pieno anche il mondo dei professionisti sanitari, medici compresi ovviamente.
Io faccio attività di volontariato in ambulanza (MSB) da quasi 9 anni e l'ho trovata un'esperienza utile anche per il percorso di laurea in medicina, l'importante è non confondere le due cose e conciliare il tempo che ci si dedica. Inoltre da questa attività ho ricavato una serie di aspetti che poi mi tornano utili nella vita professionale e che spesso ho visto scarseggiare o essere del tutto assenti nei miei ex-compagni di corso all'università. Per citarne alcuni:
- BLS-D e relativa certificazione (gratuita in questo caso)
- attitudine a gestire direttamente il paziente (NON c'è sempre l'infermiere a risolvere le situazioni dove il giovane medico neolaureato che ha speso ore in reparto a tener su i muri non sa che pesci pigliare)
- capacità di valutare rapidamente le priorità cliniche (vedi sopra)
- capacità di lavorare in team

Detto questo, mi sento assolutamente di consigliarti di fare questa esperienza, a patto che delle condizioni citate sopra (ovvero che NON interferisca con la tua carriera universitaria... e questo dipende solo da te). Saluti

PS: mi stavo scordando... ovviamente anche la frequentazione in PS è utile in questo senso, anche se è molto diverso. Concordo che forse al 5° anno ti può essere più utile (nel senso di darti di più in meno tempo)... se ti fanno fare ovviamente.
Il corso per volontari in ambulanza lo consiglierei a chi è ancora ai primi anni di università.
Ultima Modifica 4 Anni 1 Mese fa da bluefender.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
2 Anni 4 Mesi fa #207791 da GioiaS
Ciao, io ti consiglio di fare il tirocinio in P.s, è più formativo e ti servirà sicuramente di più! in bocca al lupo!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Mesi 4 Settimane fa #208590 da Monica Conte
Sicuramente non è fra i più formativi..

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
3 Mesi 2 Settimane fa #208974 da Milena Corin
esperienza magnifica!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
2 Mesi 2 Settimane fa #209018 da Milena Corin
Secondo me può essere un'esperienza da fare

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Cmancusi
Tempo creazione pagina: 0.696 secondi
Powered by Forum Kunena