Cari Colleghi,

pubblichiamo la proposta del nostro Segretariato in tema di riorganizzazione e razionalizzazione del sistema formativo
professionalizzante del giovane medico (
Proposta riforma postlauream).
Alla luce dei contenuti della Nota emanata dal MIUR (
Lettera Masia 1 e Lettera Masia 2) nel senso di preannunciare l'adozione di un Concorso a graduatoria unica nazionale e della recente presa di posizione del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (CNSU) (consultate la mozione
http://www.cnsu.miur.it/news/2009/concorso-di-accesso-alle-scuole-di-specializzazione-di-area-medica-stato-dell’arte-e-proposte-di-miglioramento.aspx), convinti che non si possano improvvisare provvedimenti così importanti che investono la vita di migliaia di Giovani Medici, così come invece inopportunamente fatto lo scorso anno in occasione dell'introduzione degli accorpamenti federativi, abbiamo chiesto l’istituzione di un apposito tavolo tecnico interministeriale (MIUR, Ministero Lavoro, Salute e Politiche Sociali) che affronti una volta e per tutte la riorganizzazione e le
razionalizzazione del sistema formativo professionalizzante postlauream del giovane medico nel quale siano attivamente
coinvolti tutti i soggetti competenti: CRUI, Conferenza dei Presidi, la FNOMCeO e le Associazioni di categoria.
Ritenendo, altresì, che sia pretestuoso parlare di "Merito", laddove non si adotti anche "metodo" nel pianificare ed applicare le riforme, abbiamo chiesto, inoltre, che si proceda alla definizione ed applicazione delle Riforme secondo un programma definito, per non lasciare nel limbo i circa 8000 giovani medici che aspirano nel corrente anno accademico ad accedere alla specializzazione.

Presidente Nazionale
Segretariato Italiano
Giovani Medici (S.I.G.M.)
Web:
www.giovanimedici.com
Mobile: +393394143758 - +393282861716
E-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.